IL COMMENTO DEL CT

Italia, Mancini: "La Svizzera era una delle migliori della seconda fascia"

"Squadra ostica, l'unico vantaggio è che sono vicini: sarà un viaggio corto". Gravina: "Sono sereno"

  • A
  • A
  • A

Il sorteggio dei gironi di qualificazione per i Mondiali di Qatar 2022 è stato benevolo per l'Italia, ma Roberto Mancini non vuole sottovalutare la Svizzera. "La Svizzera era una delle squadre migliori nella seconda urna. E' una squadra ostica, mentre le altre sono più abbordabili. Avrebbe potuto stare tra le teste di serie. L'unico vantaggio è che sono vicini: sarà un viaggio corto", ha detto il ct azzurro commentando l'esito dell'urna.

Vedi anche Mondiali 2022: girone di qualificazione benevolo per l'Italia Calcio Mondiali 2022: girone di qualificazione benevolo per l'Italia "Tutte le squadre che pescheremo sono difficili, e le partite tutte da giocare. Poi sulla carta l'impegno con l'Irlanda el Nord può sembrare più facile di quello con la Svizzera. Ma su quei campi d'inverno non è mai facile. Se è meglio stare in un gruppo da cinque? Ce lo siamo meritati andando alle finali di Nations League", ha aggiunto.

Secondo il commissario tecnico azzurro un problema potrebbe essere "il calendario ingolfato. Purtroppo è così: per vari motivi i ragazzi dovranno giocare tantissime partite, ma lo stanno facendo già da luglio. Tutte queste partite saranno un po' un problema".

Mancini ha poi gettato il pensiero ai prossimi Europei: "Ci sono squadre più preparate di noi, la Francia campione mondo, il Portogallo campione uscente, c'è il Belgio che è fortissimo, la Spagna, l'Olanda che è tornata una grande squadra. Ci sono delle squadre più attrezzate di noi. Abbiamo sei mesi dove possiamo ancora migliorare. L'obiettivo è andare là e fare del nostro meglio, come tutte le grandi nazionali. Abbiamo un nostro gioco, giochiamo bene, ci saranno partite dove potremo andare in difficolta' ma abbiamo una nostra identità, abbiamo giocatori con una buona mentalità e vogliono vincere". Sugli attaccanti: "Immobile? Guardiamo sempre i giocatori stranieri, ma dobbiamo pensare che lui è stato Scarpa d'oro. Quando è con noi gioca bene, con l'Olanda ha fatto una gara pazzesca. Nel suo club un giocatore può rendere di più, è normale. Ma in Nazionale siamo felici di lui, Belotti, Kean e di tutti quelli che abbiamo".

Capitolo Zaniolo: "Zaniolo spero di averlo gia' per le qualificazioni. E' logico che non deve rientrare prematuramente, perché è meglio aspettare un mese in più, però spero di riaverlo presto".

Dal canto suo, il presidente della Figc, Gabriele Gravina, predica calma. "E' un girone impegnativo, avrei evitato la Svizzera. Ma sarà anche stimolante avere un avversario di caratura elevata. Sarà un test importante per la Nazionale, che faremo già agli Europei. E' un girone che non va sottovalutato, ma io sono tranquillo e sereno. Ora diventa molto importante il calendario di queste partite, la cadenza degli impegni", ha detto.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments