Napoli, Ancelotti: "Abbiamo margine per migliorare ancora"

"Non siamo stati bravi a raddoppiare, alla fine abbiamo rischiato. Meret? E' un grandissimo portiere"

  • A
  • A
  • A

Il Napoli ha battuto 1-0 la Spal soffrendo molto nel finale: "Il gioco del calcio è questo. Abbiamo avuto la possibilità di raddoppiare e invece nel finale abbiamo rischiato di prendere gol - ha commentato Ancelotti -. Complimenti alla Spal perché ha difeso bene e in maniera organizzata, poi ci ha pensato Meret". Proprio il giovane portiere sta scalando le gerarchie: "Era in preventivo di farlo giocare oggi, ma anche Ospina e Karnezis hanno fatto bene. Meret è un portiere di grande livello". Poi reclama un rigore non concesso anche col Var: "Evidentemente hanno cambiato il regolamento e non ce l'hanno detto".

L'obiettivo è sempre accorciare sulla Juventus, ma il Napoli deve pensare prima a se stesso: "Se pensassimo alla Juve c'è il rischio di demotivarsi. Noi dobbiamo migliorare noi stessi, c'è margine e stanno rientrando giocatori importanti. Non lo dico dopo questa partita perché non abbiamo fatto bene, ma questa squadra può crescere ancora molto. Non abbiamo ancora mostrato il 100%".

La coppia d'attacco questa volta è stata Insigne-Mertens: "A livello di profondità abbiamo fatto molto bene all'inizio, ma abbiamo sbagliato troppo davanti. Poi hanno cominciato a tornare indietro e abbiamo tenuto un buon possesso, ma poco efficace. Oggi il gioco della squadra ha penalizzato un po' gli attaccanti". L'amore con la piazza è palese: "Mi diverto molto qui, è semplice gestire questa squadra. Sono felice di essere qui".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments