Amichevole: Napoli-Carpi 5-1, Ancelotti sorride

Nel secondo test estivo, partenopei a valanga con Allan, Inglese, Callejon, Verdi e Vinicius

  • A
  • A
  • A

Nella seconda amichevole del suo precampionato, il Napoli, allo stadio 'Briamasco' di Trento, si impone per 5-1 sul Carpi. Apre subito Allan (2'), il raddoppio è di Inglese (39'). Nella ripresa, in gol i subentrati Callejon (66'), Verdi (73') e Vinicius (85'). Accorcia, per gli emiliani, Piu (86'). Condizione della squadra di Ancelotti apparsa in crescita, azzurri in possesso di buone trame.

Azzurri che confermano il 4-3-2-1 con Karnezis tra i pali, Maksimovic di fianco ad Albiol e Luperto terzino sinistro. Diawara rileva Hamsik in regia con Allan e Fabian Ruiz mezzali, in attacco Inglese supportato da Insigne e Ounas. Napoli subito avanti dopo nemmeno due minuti: percussione di Inglese, subentra Insigne che vede l'arrivo di Allan, diagonale chirurgico all'angolino e 1-0. Il tempo di riprendere il gioco e Ounas quasi raddoppia andando via in velocità e costringendo Colombi al salvataggio. Partenopei subito a mille, che mantengono le caratteristiche di base sviluppate nel triennio di Sarri: difesa molto alta, pressing immediato, giro palla insistito con improvvise accelerazioni, la novità sta nei cambi di campo molto più frequenti rispetto al passato. Insigne è il più ispirato di tutti e semina un campionario di giocate, tocchi di prima, no look, da stropicciarsi gli occhi. Dopo il primo quarto d'ora di dominio totale da parte del Napoli il Carpi si sistema meglio in campo e rende più difficile la manovra alla squadra di Ancelotti, che quando accelera, comunque, fa male. Si segnala anche la buona proprietà di palleggio di Fabian Ruiz che regala aperture illuminanti. Lo spagnolo è quello che va più vicino al raddoppio, ma Jelenic salva tutto sul tiro a botta sicura del numero 8. Il 2-0 lo trova Inglese che su cross basso di Ounas gioca da pivot coprendo palla e poi infilando ancora in diagonale.

Nella ripresa, dentro Tonelli, Hamsik, Callejon, Verdi e Rog. La prima palla gol è proprio per il croato, con Colombi che evita alla grande il tris. Poco dopo il primo vero rischio per la difesa azzurra, con un disimpegno malriuscito che porta Concas al tiro, bravo Karnezis. E' un episodio in un monologo azzurro, anche se i ritmi, fisiologicamente, si abbassano un po'. Sfiorano la terza rete a più riprese i vari Insigne, Ruiz, Callejon, con Colombi che fa il suo e anche di più per tenere a galla il Carpi. Poi il solito vecchio schema Insigne per Callejon vale, finalmente, il gol del 3-0. Lo spagnolo regala poco dopo l'assist per il poker di Verdi. A segno, nel finale, anche il giovane Vinicius. Poco dopo, Piu realizza il gol della bandiera per gli emiliani, con alzata di sopracciglio di Ancelotti.

IL TABELLINO

NAPOLI-CARPI 5-1
Napoli (4-3-2-1): Karnezis (72' Contini); Hysaj (83' Gaetano), Albiol (46' Tonelli), Maksimovic (72' D'Ignazio), Luperto (46' Rog); Allan (76' Ciciretti), Diawara (46' Hamsik), Fabian Ruiz (72' Grassi); Ounas (46' Callejon), Insigne (72' Vinicius); Inglese (46' Verdi).
A disp.: Marfella. All.: Ancelotti
Carpi (4-4-1-1): Colombi (70' Serraiocco); Pachonik, Poli (77' Barnofsky), Ligi, Frascatore; Jelenic, Sabbione, Piscitella (62' Piu), Pasciuti; Concas (70' Machach); Nzola (53' Tutino).
A disp.: Malcore, Van der Heijden, Venturi, Saric, Saber. All.: Chezzi
Arbitro: Ros
Marcatori: 2' Allan (N), 39' Inglese (N), 66' Callejon (N), 73' Verdi (N), 85' Vinicius (N), 86' Piu (C)

Soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi il tecnico azzurro Carlo Ancelotti: “Questa è una squadra che ha qualità, non lo scopriamo certo oggi. Sono arrivate buone indicazioni: i ragazzi fanno le cose per bene, con un buono spirito, che non sottovaluta questi impegni. È un gruppo sano anche per questo”. Insigne falso nueve come Mertens e Milik vero centravanti, più Inglese e Vinicius: "C'è grande abbondanza, sono sereno. Il gruppo mi piace: mi fanno lavorare senza fatica, mi diverto!".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments