LA SMENTITA

Milan, voci di cessione al gruppo Vuitton: "Nessun interesse per il club"

I rumors riguardo una possibile cessione da parte di Elliott sempre più insistenti, ma un portavoce di Lmvh smentisce seccamente

  • A
  • A
  • A

"Nessun interesse per il Milan". Un portavoce di Lmvh smentisce a Sportmediaset in modo netto le indiscrezioni pubblicate dal quotidiano Il Giorno circa l'interesse del gruppo Lvmh-Luois Vuitton (il più grande polo mondiale del lusso) e del suo proprietario, Bernard Arnault, per il club rossonero. Le voci di un interesse concreto della multinazionale del lusso per il club milanese si erano fatte sempre più insistenti nelle ultime settimane, tanto che si era parlato di cifre (un miliardo e 200 milioni di euro) e addirittura di campo (col sogno Massimiliano Allegri in panchina), ma ora è arrivata la smentita. 

Una presa di posizione resasi necessaria dopo la pubblicazione dell'articolo a firma Giulio Mola da parte de Il Giorno, in cui si dice che Arnault avrebbe voluto rilevare il Milan entro l'estate del 2020 e per farlo avrebbe anche affidato alla Lazard (banca di investimento londinese) il ruolo di advisor. 

Lvmh-Luois Vuitton aveva già smentito con un comunicato social di Antoine Arnault, figlio di Bernard ("Massimo interesse per il club ma non siamo interessati ad investire") qualche settimana fa, ma nonostante la smentita le voci e le indiscrezioni non erano diminuite e sostenevano che Arnault volesse il Milan per sbarcare a Milano in pompa magna e utilizzare il calcio come un ramo dell'industria dello sfarzo (Londra per via della Brexit ha perso il proprio ruolo centrale).

Elliott, azionista di maggioranza dei rossoneri, in meno di due anni ha già investito circa 700 milioni nel Milan e per questo pare che nei mesi scorsi abbia rifiutato un'offerta di 600 milioni avanzata da Daniel Kretinsky, proprietario dello Sparta Praga. Paul Singer, numero uno del fondo statunitense, vuole rilanciare velocemente la squadra prima di venderla e in questo senso sarà fondamentale il progetto per il nuovo stadio. Elliott vuole accelerare, ben consapevole che con la certezza di poter giocare in uno stadio moderno sarebbe molto più facile cedere il club a condizioni vantaggiose. Ma l'ennesima smentita di Lvmh-Luois Vuitton toglie dal campo, definitivamente, uno dei possibili acquirenti.

Vedi anche San Siro, Inter e Milan soddisfatte della decisione del Comune inter San Siro, Inter e Milan soddisfatte della decisione del Comune

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments