Milan, ecco il nuovo CdA. Barbara Berlusconi resta a capo della Fondazione

Prende forma il nuovo assetto societario guidato dal presidente Yonghong Li. Resta presente nel club un membro della famiglia Berlusconi

Milan, Lapresse

Prima assemblea dei soci del nuovo Milan targato Yonghong Li: sono state ufficializzate le dimissioni del vecchio Consiglio d'Amministrazione e presentati gli 8 nuovi membri che, oltre al presidente, sono Li Han, Bo Lu, Renshau Xu, Roberto Cappelli, Marco Fassone, Marco Patuano e Paolo Scaroni. Resiste un membro della famiglia Berlusconi: Barbara, ex ad e vicepresidente, resta a capo della Fondazione Milan, la onlus del club. 

Prende forma, dunque, il Milan cinese del dopo-Berlusconi. E proprio per garantire un minimo di continuità, e a conferma degli ottimi rapporti con Fassone, la figlia dell'ex presidente, Barbara, mantiene la presidenza della Fondazione Milan che, a sua volta, presenta un CdA ristretto alle figure di Fassone e David Han, braccio destro del nuovo proprietario, Li Yonghong.

"Sono onorato di far parte del CdA del Milan e rivolgo un ringraziamento chi ci ha preceduto per quanto hanno fatto in questi anni. E' un'eredita' pesante da raccogliere" ha detto uno dei nuovi soci, Roberto Cappelli, avvocato che ha anche presieduto l'assemblea odierna che ha dato forma al nuovo assetto. Il nuovo CdA, composto da 8 membri, non avrà emolumenti.  
 

TAGS:
Calcio
Serie A
Milan
Soci
Fondazione
Barbara Berlusconi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X