Milan, Calabria dopo il ko al perone: "Difficile da accettare, ma ho trasformato il dolore in reazione"

Il terzino rossonero affida a Facebook le proprie sensazioni: "Adesso ho solo un sogno, anzi due..."

  • A
  • A
  • A

"È arrivato nel momento peggiore. Un ko che fa male, ancor più nella testa che alla gamba". Davide Calabria racconta così il suo stato d'animo dopo la rottura del perone che ha chiuso anzitempo la sua stagione con il Milan e gli lascia poche chance di partecipare all'Europeo Under 21. "Rendersi conto che in un attimo può succedere tutto questo... È difficile da accettare. Fa male perché non potrò stare al fianco dei miei compagni. Fa male perché è arrivato in una notte nella quale tutto è andato storto", ha scritto il terzino rossonero su Facebook alludendo alla sconfitta in Coppa Italia con la Lazio e ringraziando per la vicinanza amici, famiglia, squadra e tifosi. "Il dolore l'ho già trasformato in reazione. Adesso ho solo un sogno, anzi due... - ha aggiunto Calabria - Che i miei compagni conquistino un posto in Champions... E che, in una improbabile e disperata corsa contro il tempo, possa ancora tenermi aperta una porta per l'Europeo Under21 che preparavo da anni. Adesso testa bassa e pedalare. Ho voglia di tornare a sorridere, di tornare in campo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments