Milan: Higuain, quanti errori dal dischetto!

Il Pipita ne sbaglia uno su tre. Ma la domanda è: perché Gattuso ha lasciato che scegliessero i giocatori?

di
  • A
  • A
  • A

Il dubbio che fosse stata una designazione fai da te era venuto subito ed è durato meno di un'ora perché poi, con la consueta franchezza, a dissipare l'incertezza ci ha pensato Rino Gattuso in persona. Questi i fatti: minuto 41' di Milan-Juve, rigore per i rossoneri, Kessie va a prendersi il pallone ma alla fine sul dischetto ci va Gonzalo Higuain che si fa respingere il tiro da Szczesny.

La domanda che molti milanisti si sono immediatamente fatta è la seguente: ma perché ha tirato il Pipita e non il rigorista "ufficiale"? Come dicevamo la risposta l'ha data Gattuso. Eccola: "I rigori li tirano loro e li scelgono loro. Il Pipita se l'è sentita, è stato bravo il portiere della Juve. Ha sbagliato il rigore contro la sua ex squadra, a volte l'emozione ti può fregare". D'accordo, ma visto che l'emozione ti può fregare, è logico lasciare che decidano i giocatori in campo?

Poi, certo, i rigori li sbaglia solo chi si prende la responsabilità di tirarli e, di nuovo Gattuso, "l'anno scorso hanno sbagliato Kessie e Rodriguez, ora è facile massacrare il Pipita". Il fatto è che Higuain non è esattamente il rigorista più infallibile di sempre. Lo dicono i numeri che, per certe cose, valgono eccome: con quello di ieri, il saldo del Pipita è di 9 penalty sbagliati sui 31 totali calciati (compresi quelli nelle serie finali). Il che, letto diversamente, significa che ne sbaglia praticamente 1 su 3 e in effetti 1 su 3, cioè 6 errori su 18 tiri (tra cui il famoso errore contro la Lazio che escluse il Napoli dalla Champions), è il dato relativo alla sola Serie A.

Di nuovo la domanda, quindi: perché lui? Higuain ha tanti meriti in questo Milan ed è un giocatore assolutamente imprescindibile e tecnicamente unico, oltre che evidentemente di un'altra categoria, ma alla voce rigori sarebbe meglio non consultarlo. Di più: alla voce rigori, in una partita importantissima come Milan-Juve e con il punteggio in bilico, un allenatore non dovrebbe lasciar decidere i giocatori. Insomma, è mica lì per quello? Sceglie lui, salvo problemi fisici del rigorista designato. Se insomma Higuain ha sbagliato, Gattuso ha sbagliato insieme a lui. Ha "armato" il suo errore.

E, anche se il discorso diventa realmente troppo complicato, ha perfino contribuito ad aumentare una tensione che ha condotto all'evitabile espulsione finale. Tutto sommato basta rileggere le dichiarazioni di Gattuso per capirlo: "A volte l'emozione ti può fregare". Già, certe notti capita proprio così.

• Gonzalo Higuaín ha sbagliato gli ultimi due rigori calciati in Serie A, dopo averne trasformati quattro di fila.

• Wojciech Szczesny ha parato due degli ultimi tre rigori affrontati in Serie A, entrambi contro il Milan (l'altro nel dicembre 2016).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments