GLI SCENARI

Investcorp e il Milan del futuro: Maldini e Massara resteranno nel club

Con l'eventuale cambio di proprietà non ci saranno rivoluzioni nella dirigenza che ha riportato la squadra ai vertici

  • A
  • A
  • A

Il closing sarebbe previsto tra un mese, quindi a campionato ancora in corso e con una lotta scudetto che si annuncia aperta fino all'ultimo. Il tweet del presidente di Investcorp, Mohammed Al Ardhi, all'indomani della vittoria del Milan sul Genoa e della conferma del primo posto in classifica, ha fornito indirettamente ulteriori conferme della trattativa - esclusiva - in corso con Elliott per l'acquisto della società rossonera per un miliardo di euro. E ora la domanda che nasce spontanea è: cosa cambierà per il Milan in caso di cambio di proprietà?

Una trattativa che sarebbe già in fase avanzata - con Investcorp impegnata nell'analisi dei conti e del bilancio - e che porta con sè anche tanti punti interrogativi. Quali scenari per il Milan con il passaggio nelle mani del fondo del Bahrein? Più soldi da investire sul mercato? Presto a dirsi. I rumors non mancano sulle cifre che potrebbero essere investite per rinforzare la squadra e riportarla al top anche in Europa. Piuttosto, al momento, si può ipotizzare il rialzo dell'asticella sulla questione del tetto degli ingaggi con l'arrivo di nuovi sponsor. Per i grandi nomi ci sarà eventualmente da aspettare a cose fatte.

Vedi anche Investcorp: ecco il fondo del Barhain da 37,6 miliardi di dollari che tratta il Milan Calcio Investcorp: ecco il fondo del Barhain da 37,6 miliardi di dollari che tratta il Milan
L'arrivo della nuova proprietà non dovrebbe portare rivoluzioni sul fronte della dirigenza, puntando sulla continuità e sull'ottimo lavoro fin qui svolto dall'attuale management. Da qui la conferma del dt Paolo Maldini, figura di riferimento del mondo rossonero e protagonista in prima persona della ricostruzione della squadra e del suo ritorno ai vertici. E con lui quella del ds Frederic Massara, il cui contratto, come per Maldini, è in scadenza a giugno. "So poco, è normale che nel futuro del Milan ci possa essere anche una vendita. Non so quando sarà quel momento", ha detto prima della gara con il Genoa lo stesso Maldini commentando le voci sul cambio di proprietà. Con loro andrebbe verso una riconferma anche Moncada mentre, ma è molto prematuro dirlo, potrebbe essere in discussione la posizione di Gazidis, artefice comunque insieme agli altri del miglioramento del club a tutti i livelli. Il momento sembra vicino. Questione di settimane per il Milan del futuro.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti