Galliani: "Aspettiamo il 7 aprile"

L'ad rossonero a Milan Tv: "I tifosi chiedono chiarezza, ma c'è. Aspettiamo il 7 aprile"

  • A
  • A
  • A

I tifosi del Milan hanno esposto un grosso striscione in occasione della sfida con il Genoa: "Vogliamo chiarezza". Un messaggio alla dirigenza rossonera per la questione closing. Ai supporter ha risposto Adriano Galliani, ai microfoni di Milan Tv: "La chiarezza c'è. Se non dovessero arrivare i cinesi non è che Berlusconi non sappia mandare avanti il Milan. L'ha fatto per 31 anni, vi assicuro che è in grado di andare avanti. Aspettiamo il 7 aprile".

La data, dunque, resta quella del 7 aprile. Galliani è lapidario: "Chiarezza l'abbiamo. Il Milan non è orfano: sarà banale ma Montella dice che tutto quello che chiede ha, gli stipendi li pagano, la luce c'è. Per quanto riguarda il closing: non si è potuto fare tutto nella prima data, poi sono state concesse due proroghe. Se non dovessero arrivare i cinesi non è che Berlusconi non sappia mandare avanti il Milan come ha fatto per 31 anni e vi assicuro che è in grado di andare avanti. Se finirà il 7 di aprile che arriveranno altri saranno i benvenuti perchè i contratti son stati firmati in due, altrimenti andremo avanti".

Galliani ha parlato anche della vittoria sul Genoa: "Era una partita fondamentale per restare agganciati al trenino dell'Europa. Ci mancavano 7 giocatori, è stata una vittoria pesante. Certo, servono tanti tanti punti, le prime 7-8 squadre del campionato vincono quasi sempre. Noi siamo andati in Champions con 72 punti nel 2013, credo ci vogliano punti più o meno simili per andare in Europa League e non in Champions".

Decisivo con il Genoa è stato Mati Fernandez. Galliani ha svelato i retroscena del suo acquisto negli ultimi minuti del mercato: "Erano le 21.30-22, ho parlato con Mati Fernandez. Il Cile ha aspettato a decollare perché dovevamo mandargli i contratti da firmare in aeroporto. La squadra ha aspettato una mezz'ora in aeroporto. Montella mi ha dato la spinta perché continuava a pressarmi a tutto campo e ce l'ha fatta a convincermi".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments