VERSO LAZIO-SASSUOLO

Simone Inzaghi: "Assenze pesanti ma vogliamo proseguire il ciclo vincente"

Nella conferenza alla vigilia della partita dell'Olimpico, l'allenatore biancoceleste si augura di continuare la serie di vittorie

  • A
  • A
  • A

Il derby e il passaggio del turno in coppa sono il modo migliore, per Simone Inzaghi, di iniziare la conferenza stampa alla vigilia della partita con il Sassuolo: "Veniamo da un ottimo periodo, da una buonissima striscia di vittorie ma purtroppo nel calcio ci sono gli imprevisti come quello di Luiz Felipe o Luis Alberto. Dobbiamo pensare a domani e a un Sassuolo che è un avversario molto temibile, anche se dobbiamo cercare qualcosa sul mercato che ci possa aiutare nel tempo in cui mancherà Luiz Felipe".

Di certo la partita di domani non è una delle più semplici, visti certi precedenti: "Il Sassuolo è una squadra che ci ha sempre reso la vita difficile, gioca un ottimo calcio e ha un’ottima classifica. Abbiamo già disputato 25 partite e forse ci manca qualche punto in classifica, anche per le tante difficoltà ma è giusto guardare al domani perché ci sarà una partita complicata che dovremo giocare nel migliore dei modi". Inzaghi poi si sofferma sui singoli, in particolare su Akpa Akpro: "Si sta guadagnando il campo con le prestazioni. E’ un ragazzo con ottime qualità sia fisiche che tecniche. Siamo molto contenti di lui, si sta meritando spazio ogni giorno negli allenamenti e nel minutaggio che gli do si fa sempre trovare pronto".

Sulla squadra ha aggiunto: "Abbiamo fatto le ultime partite molto bene a livello di aggressività. E’ normale che giocando così tanto devo cercare di individuare quei giocatori che hanno necessità di tirare il fiato. Siamo pronti perché vogliamo fare una grande partita e allungare questa striscia positiva. I ragazzi sanno cosa rappresenta per me la Lazio, mi vedono tutti i giorni e vedono che finisco le partite o gli allenamenti senza voce, perché cerco di dare sempre il mio meglio col mio staff da cinque anni. La grande svolta per una squadra come la nostra è aver la possibilità di avere tutti i soldati sempre arruolabili perché noi, da dopo il Covid, non abbiamo più avuto la possibilità di alternare. E’ innegabile che Luis Felipe sarà un’assenza importante e speriamo che Luis Alberto torni al più presto perché nel suo genere è un giocatore unico per il modo di interpretare le partite".

Tornando al Sassuolo Inzaghi aggiunge: "Anche con le assenze faremo comunque una grande partita. Sappiamo che c’è un calendario fitto ma dobbiamo essere pronti, sappiamo che quello che ci aspetta sarà un mini-ciclo da affrontare nel migliore dei modi. In attacco fortunatamente abbiamo i quattro attaccanti che stanno bene, poi c’è anche Pereira che può ricoprire quel ruolo al fianco di Immobile. Abbiamo comunque delle rotazioni limitate negli altri reparti, dobbiamo cercare di andare avanti lo stesso".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments