Roma: De Rossi, gestacci ai tifosi della Lazio

Capitan Futuro non trattiene la gioia: "Festeggiare, divertirsi, sfottere gli avversari: questo è l'importante"

  • A
  • A
  • A

Daniele De Rossi si unisce alla festa dei compagni per la vittoria nel derby, ma si lascia andare un po' troppo. Nel corso della gara Capitan Futuro è protagonista di un gesto volgare verso i tifosi della Lazio, a cui indica le parti intime, poi nella festa finale mostra loro il dito medio. "Festeggiare, divertirsi, sfottere gli avversari: questo è l'importante. Adesso per loro si mette male" il suo commento.

E' al settimo cielo De Rossi, cuore romanista, che con la vittoria nel derby prende due piccioni con una fava: secondo posto e Champions diretta e inguaia la Lazio. "Grande fatica, grande impresa, grande volontà di questo gruppo che ha scavato dentro di sé e ha trovato qualcosa perché, al di là della volontà, non abbiamo visto moltissimo. Dobbiamo renderci conto che facciamo un po' cagare a volte, quindi ripartiamo bene, con le idee ben chiare, altrimenti sarà dura l'anno prossimo, perché questi vanno forte".

Questa la sua analisi: "Adesso per loro si mette male, a noi il pareggio non faceva schifo, lo ammetto, col pari loro erano tranquilli a Napoli, ci si poteva pensare. Se avessimo visto loro un po' più coperti li avremmo attesi ed è quello che abbiamo fatto, siamo ripartiti in contropiede".

Una volta appesi gli scarpini al chiodo, per De Rossi c'è già un altro lavoro: l'indovino. "Chiedete a Beccaccioli chi avevo detto che avrebbe segnato prima della partita e chi avevo detto che avrebbe segnato nel primo derby, ho beccato tutti e due i marcatori".

Poi il centrocampista difende a spada tratta l'amico e compagno Iturbe. "Ne ha subite tante, non ha fatto benissimo, non ha dato il meglio di quello che può dare, ma è molto forte, è molto giovane. In questa città di commercialisti gli facevano pesare i 20 milioni di euro, 25, un giorno erano 40, e questo un pochino un ragazzo così giovane può essere che lo senta".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments