juve-bologna

Juventus, Allegri la furia prima del malessere: "C'erano due rigori per noi"

Secondo Tuttosport il tecnico bianconero non avrebbe preso bene le proteste del Bologna dopo la gara: "Ma cosa si lamentano!"

  • A
  • A
  • A

Dietro il malessere che ha colpito Massimiliano Allegri subito dopo Juventus-Bologna (anche se lo staff bianconero ha poi precisato che si sarebbe trattato di "stanchezza generalizzata" tranquillizzando tutti sulle condizioni del tecnico) potrebbe esserci la grande rabbia per il post-partita del club rossoblù, che si è presentato subito ai microfoni delle tv per protestare sul mancato rigore per il contatto Iling-Ndoye. Nella ricostruzione di Tuttosport, Allegri avrebbe reagito dicendo: "Ma cosa si lamentano! Che c'erano due rigori prima per noi!".

Allegri probabilmente si riferisce all'episodio al 37' quando Lucumì tocca palla con la mano in area sul cross di Weah e al gomito largo di Moro sulla schiena di Chiesa che a inizio ripresa Di Bello ha valutato come non da rigore.

Non solo furia per l'arbitraggio ma comprensibile rabbia e dispiacere pure per la prestazione della sua Juve. Alla vigilia Allegri aveva avvertito della pericolosità del Bologna come del troppo entusiasmo che aveva scatenato la prima bella vittoria di Udine: rivedere vecchi fantasmi nella sfida di ieri non ha fatto piacere al tecnico livornese. Le polemiche arbitrali hanno fatto il resto, facendo decidere allo staff bianconero di lasciar andare il vice Landucci a parlare nelle interviste post-partita per consentire ad Allegri di tranquillizzarsi e riposarsi.

Vedi anche Rigore negato al Bologna contro la Juve, Aia all'Ansa: "Errore evidente" juventus Rigore negato al Bologna contro la Juve, Aia all'Ansa: "Errore evidente"

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti