Inter-Icardi, il giorno della resa dei conti dura solo un quarto d'ora

Il faccia il faccia tra l'ex capitano e la dirigenza nerazzurra, ma non c'era Beppe Marotta. Maurito fermo per una infiammazione a un ginocchio

  • A
  • A
  • A

Dopo la vitttoria con il Rapid Vienna, in casa Inter arriva il giorno della resa dei conti con Mauro Icardi. E' andato in scena il tanto atteso faccia a faccia tra Spalletti, Ausilio, Gardini e l'attaccante argentino, il cui tweet per nulla tenero di giovedì sera non ha di certo smorzato le polemiche. Non era presente l'ad Beppe Marotta. Il summit è durato circa un quarto d'ora. Mauro Icardi ha lasciato Appiano, a bordo della Bentley di Wanda Nara. Al summit non c'era il nemmeno il dottor Volpi. Icardi anche oggi non si è allenato a causa -così precisa l'Inter in un tweet-  di una infiammazione a un ginocchio.

Icardi, che ha appunto svolto fisioterapia per il malanno al ginocchio, ha incontrato al Suning Centre i dirigenti che martedì lo hanno delegittimato del suo ruolo di capitano dando la fascia a Samir Handanovic e il colloquio, nonostante il terremoto degli ultimi giorni, è stato piuttosto breve.
Ai dirigenti Icardi ha spiegato di aver sempre agito per il bene dell'Inter e che all'Inter vuole bene, esprimendo anche tutto il suo stupore e quant'altro per la decisione del club di privarlo della fascia di capitano.
La dirigenza aveva già lanciato un primo segnale distensivo decidendo di non multare il giocatore per la mancata partenza per Vienna. Lo stesso Spalletti dopo il successo nell'andata dei sedicesimi di Europa League gli ha teso la mano.
E i colloqui per il rinnovo andranno avanti, con l'Inter che nei prossimi giorni presenterà un'offerta a Icardi e agente-consorte.
Questa mattina Icardi non ha preso parte alla seduta col gruppo. Nell'allenamento di oggi ha infatti svolto un lavoro differenziato, fra palestra e corsa sul campo senza pallone, come Keita. Poi si è fermato per una seduta dal fisioterapista per l'infiammazione a un ginocchio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments