Inter, Icardi: "Meglio stare zitti e sembrare stupidi, piuttosto che parlare e togliere ogni dubbio"

L'argentino cita su Instagram Mark Twain: le polemiche continuano e Wanda Nara rincara: "Chi sceglie col cuore, non sbaglia mai"

  • A
  • A
  • A

Nella serata in cui l'Inter batte il Rapid Vienna senza Mauro Icardi - rimasto a Milano per scelta personale dopo il caos scoppiato in seguito alla decisione del club di togliergli la fascia da capitano -, il centravanti argentino sceglie di citare Mark Twain per esprimere (su Instagram) il proprio punto di vista: "È meglio tenere la bocca chiusa e sembrare stupidi, piuttosto che aprirla e togliere ogni dubbio". Una frase per nulla tenera, destinata ad alimentare nuove polemiche all'interno di un caso che, con il passare delle ore, diventa sempre più complicato da gestire. Con chi ce l'ha l'ormai ex capitano nerazzurro? Probabilmente quelli che hanno parlato recentemente della società nerazzurra, ultimo in ordine di tempo il ds Piero Ausilio.

Ci hai insegnato cosa vuol dire sognare, soffrire, combattere, sacrificarsi, piangere, combattere, valutare, volare e vivere per AMORE. Colui che sceglie con il cuore non commette mai errori. Ti Amiamo, la tua famiglia.

Subito dopo, ancora SU Instagram, stavolta attraverso le stories, e arriva la risposta di Icardi a Lautaro Martinez, match winner col Rapid e generoso di belle parole nei confronti di Mauro nel post partita: "Complimenti amico".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments