QUI INTER

Inter, Handanovic: "Non siamo da Champions, ora pensiamo al campionato"

Il portiere dopo l'eliminazione: "Abbiamo provato di tutto, è mancato il gol"

  • A
  • A
  • A

Samir Handanovic veste la fascia e ci mette la faccia: "L'Inter non è da Champions League, lo dicono i punti che abbiamo fatto. Il campo non mente mai, dobbiamo accettare il verdetto". Il capitano nerazzurro non può che archiviare la parentesi europea e guardare avanti: "Era un girone equilibrato, decisiva la partita di stasera come quella di Kiev. Ma non c'è tempo per piangere, ora ci restano campionato e Coppa Italia".

Il portiere sloveno, ancora a caldo, analizza così lo 0-0 contro lo Shakhtar Donetsk: "Abbiamo provato di tutto, è mancato il gol. Loro si sono accontentati del pareggio, mi aspettavo che puntassero a qualcosa di più". 

Come ci si rialza? "Quando i risultati non vanno bene sappiamo che la Champions ti devasta ma dobbiamo pensare a domenica e alla partita a Cagliari. Non c'è niente da piangere, avevamo la partita in mano ed è mancato il gol".

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments