Inter, Icardi tre volte 15

Maurito bomber e uomo squadra, il croato ancora decisivo nel finale. Nerazzurri sempre più vicini alla Champions

  • A
  • A
  • A

L'Inter e Pioli si godono un Icardi sempre più bomber e sempre più uomo squadra. Con una prodezza Maurito dà il la alla vittoria sul Chievo e trascina i nerazzurri sempre più vicino alla zona Champions. L'argentino tocca quota 15 reti in campionato per la terza stagione di fila - traguardo raggiunto solo da Vieri e Ibrahimovic prima di lui all'Inter - e aggancia Milito a quota 62 reti in A. Non solo macchina da gol: anche sette assist.

Un gol bellissimo e difficile, come gli piace spesso fare. Icardi prende per mano l'Inter e la guida alla quinta vittoria di fila, la sesta in casa - l'ultima volta a San Siro risaliva al maggio 2011, quando alla fine i nerazzurri inanellarono 13 successi consecutivi davanti al proprio pubblico. Maurito raggiunge il suo grande connazionale Diego Milito, indimenticato eroe del Triplete: 62 reti in Serie A in 111 partite, mentre il Principe ci era riuscito in 128. Icardi incontenibile: c'è il suo zampino in 22 gol finora in questa Serie A, almeno 6 in più di ogni altro giocatore: 6 di questi (3 reti e 3 assist) sono arrivati nelle ultime 4 gare. Non solo il capitano, non solo Perisic, che realizza il quinto gol negli ultimi 15' per un totale di sette centri in 19 presenze, non solo Gagliardini, che appena sbarcato a San Siro regala ai suoi nuovi tifosi una prestazione di grande personalità. Perché Pioli ha trasformato l'Inter in una squadra. Lo sostengono gli stessi giocatori nerazzurri ("Ora non c'è più confusione", ha detto Icardi a fine partita), lo ammettono gli avversari. Ora ci sono Palermo in trasferta e Pescara in casa prima della grande sfida contro la Juve: due impegni sulla carta facili in vista della prova verità.

-L'ultima volta che l'Inter aveva vinto sei partite di fila in casa risaliva al maggio 2011: i nerazzurri in quel finale di campionato inanellarono 13 vittorie consecutive a San Siro.

-La squadra ora allenata da Pioli è la formazione che segna di più nell'ultimo quarto d'ora di partita: ben 12 delle 33 reti neroazzurre sono arrivate dopo il 75'.

-L'Inter è la squadra che ha recuperato più punti da situazione di svantaggio in questa Serie A: ben 15, frutto di 4 vittorie e tre pareggi dopo esser andati sotto nel punteggio.

-16 tiri e 6 tiri nello specchio per l'Inter nel primo tempo: entrambi record in questa Serie A per i nerazzurri.

-Record di tiri (31) e tiri nello specchio (14) per l'Inter in un match di questo campionato.

-4 gol nelle ultime 5 partite di Serie A per Sergio Pellissier, tanti quanti realizzati nelle precedenti 18.

-Il Chievo ha segnato con il primo tiro nello specchio del match, il secondo in generale.

- I 58 cross su azione totali rappresentano un record per una squadra in questo campionato (di questi solo 9 sono andati a buon fine).

- Birsa con l'assist di oggi ha raggiunto Pjanic in vetta alla classifica degli assistman da palla inattiva (4 ciascuno) in questa Serie A.

- Mauro Icardi ha messo lo zampino in 22 gol finora in questa Serie A, almeno 6 in più di ogni altro giocatore: 6 di questi (3 reti e 3 assist) sono arrivati nelle ultime 4 gare.

- Quattro dei cinque assist di Candreva in questo campionato sono stati per gol di Icardi. 7 gol in campionato per Perisic in 19 presenze: ha giá raggiunto il bottino dello scorso campionato (34 presenze)

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments