esclusiva

Inter, Calhanoglu: "Ho rifiutato maxi-offerte per restare. Non guardo la Juve"

Intervista esclusiva a Calhanoglu: "I tifosi del Milan ironizzano sullo scudetto perso? Con pazienza si vedrà chi avrà avuto ragione"

  • A
  • A
  • A

Hakan Calhanoglu è ormai una colonna dell'Inter, le chiavi del centrocampo nerazzurro potevano anche essere a rischio per via di alcune maxi-offerte estive arrivate dall'Arabia Saudita ma è stato lo stesso turco a dire no: "Sì è vero, le ho rifiutate. Ho deciso di non andare via - racconta nell'intervista esclusiva rilasciata a Sportmediaset - perché voglio bene all'Inter". Calhanoglu ha fatto sapere al club di voler restare pur restando disponibile nel caso fosse stata la stessa Inter a valutarle, cosa che non è mai avvenuta come traspare dalle parole del 29enne: "Ringrazio la Ausilio perché sa come la penso (sulla volontà di restare, ndr). Quando sono arrivate quelle offerte ho detto alla società: decidete voi". Alla fine, quindi, il no all'Arabia è stato doppio: di Calhanoglu e dell'Inter.

CALHANOGLU E L'ADDIO AL MILAN

 Calha ha poi affrontato nuovamente il delicato addio al Milan per abbracciare l'Inter: "Tutti pensano che sia andato via per una questione economica ma i soldi non sono sempre tutto. La cosa più importante per me è sentirmi importante, ed è quello che provo qui. I tifosi rossoneri dicono che ho fatto male, visto lo scudetto perso nel 2022? A loro auguro il meglio ma con pazienza si vedrà".

La prima partita in maglia nerazzurra è stata comprensibilmente piena di emozioni: "La ricordo ancora, contro il Genoa. Ero nervoso per come avrebbe reagito lo stadio ma anche sicuro che l'amore sarebbe arrivato perché ho fiducia nelle mie qualità. Quando i tifosi ti danno tanto, devi restituire indietro".

INTER, CALHANOGLU E IL DUELLO CON LA JUVE

 Recentemente sui social ha scritto "nuovo anno, stesse ambizioni": ma quali? "Vincere qualcosa d'importante con l'Inter. Tra scudetto e altra finale di Champions scelgo il primo. La Juve dice che punta al quarto posto? Non ascolto quel che dicono e comunque non guardo le avversarie, penso solo a noi".

CALHANOGLU E SIMONE INZAGHI

 Infine, una carezza a Simone Inzaghi: "Mi piace come parla con noi giocatori, ha sempre voglia di vincere e si inca..a quando molliamo un po' in allenamento: ha voglia e cattiveria. Oltre il lato sportivo ha anche tanto cuore, con lui si può parlare di tutto. Siamo arrivati insieme qui e insieme stiamo crescendo".

Vedi anche Inter, Tajon Buchanan è a Milano: visite mediche e firma inter Inter, Tajon Buchanan è a Milano: visite mediche e firma

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti