Cabrini a 442: "È una Juve da Champions League"

L'ex terzino in esclusiva: "Inter, che cambiamento con Pioli"

  • A
  • A
  • A

Antonio Cabrini lancia la Juventus. Intervenuto in esclusiva a 442 l'ex terzino bianconero non ha dubbi sull'esito della supersfida di domenica: "La squadra di Allegri è favorita anche solo per il fattore campo: allo Stadium la Juve ha sempre fatto grandi prestazioni". L'obiettivo è quello di vincere anche in Europa: "Il campionato può perderlo solo la Juve ma conoscendo il dna della società il vero obiettivo è quello di vincere a livello internazionale. La Serie A è importante ma la società vorrebbe diventare grande anche in Europa. Il lavoro fatto dalla dirigenza in estate è stato importante, ha acquistato grandissimi giocatori, con l'obiettivo di arrivare il più lontano possibile in Champi".

Ha beneficiato più l'Inter con Pioli o la Juve con il nuovo modulo? "Sicuramente l'Inter. Con il nuovo allenatore l'Inter sta facendo benissimo, Pioli ha portato un cambiamento totale, sia mentale che di modulo e di nomi che ha fatto fare all'Inter questa striscia positiva. La Juve invece ha iniziato la stagione con una rosa già forte, ultimamente c'è stato qualche cambiamento ma minimo".

Il ruolo più giusto per Pjanic?
"Nelle ultime gare sta facendo benissimo in mezzo. Sembra che questo sia il ruolo più adatto per sfruttare le sue caratteristiche e che gli si addice di più per le qualità che ha".

Il nuovo modulo della Juventus penalizza la difesa? "La Juventus negli ultimi 5 anni ha raccolto grandissimi risultati soprattutto per la grande qualità difensiva. I difensori bianconeri giocano a memoria, sanno già come interpretare le gare anche se non sempre può andare bene: quello arretrato è il reparto più collaudato della Juve".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments