EUROPA LEAGUE

Impresa Eintracht a Barcellona, West Ham a valanga sul Lione, Rangers ok ai supplementari

Clamorosa vittoria 3-2 del Francoforte al Camp Nou e i blaugrana salutano la competizione, tris anche per gli inglesi in Francia, gli scozzesi rimontano il Braga

  • A
  • A
  • A

Saranno West Ham-Eintracht Francoforte e Lipsia-Rangers Glasgow le semifinali dell’Europa League 2022. L’impresa dei quarti di finale la mette a segno l’Eintracht, vincitore 3-2 a Barcellona dopo l’1-1 dell’andata. Goleada in trasferta anche del West Ham, addirittura 3-0 in casa del Lione. Servono invece i supplementari agli scozzesi per ribaltare 3-1 la sconfitta di una settimana fa 1-0 col Braga e raggiungere i giustizieri dell’Atalanta.   

© Getty Images

BARCELLONA-EINTRACHT FRANCOFORTE 2-3
Si sveglia troppo tardi il Barcellona che dopo l’1-1 dell’andata crolla al Camp Nou sotto i colpi dell’Eintracht Francoforte, autore di un’autentica impresa per accedere in semifinale. Il match prende subito una brutta piega per i blaugrana dopo appena tre minuti quando l’arbitro assegna un penalty ai tedeschi e Kostic trasforma dagli 11 metri. Il Barcellona è costretto ad inseguire il pareggio e l’Eintracht si affida alle ripartenze, al 36’ si concretizza il raddoppio con Borre che sigla il 2-0. Davvero una nottataccia per gli uomini di Xavi, in avvio di ripresa Aubameyang si mangia il gol del possibile 1-2 e allora l’incubo catalano si completa al 67’ ancora con Kostic. Al 91’ Busquets accorcia, poi nei secondi finali arriva il secondo gol su rigore di Depay, ma ormai è troppo tardi nonostante i nove minuti di recupero.  

LIONE-WEST HAM 0-3
Goleada esterna anche del West Ham a Lione e gli inglesi volano in semifinale contro l’Eintracht Francoforte, inutile l’1-1 dell’andata per i francesi. Sono Dawson al 38’ e Rice al 43’ a chiudere i conti già nel primo tempo, poi dopo tre minuti dall’avvio della ripresa è Bowen a portare la qualificazione verso Londra. I padroni di casa, che confermano così una stagione fortemente negativa, sono sempre incapaci di reagire e salutano la competizione a testa bassa. 

RANGERS GLASGOW-BRAGA 3-1
Il Rangers Glasgow ribalta l’1-0 dell’andata e strappa il pass per le semifinali dove affronterà il Lipsia. Niente da fare per il Braga: passano appena 120 secondi dal fischio iniziale e Tavernier porta avanti gli scozzesi, dopo tre minuti arriva addirittura il raddoppio di Roofe ma il Var annulla. Poco male, al 44’ ancora Tavernier raddoppia su rigore dopo il fallaccio di Tormena che si becca anche il rosso diretto. 2-0 e un uomo in più per i Rangers, nella ripresa altro gol annullato a Roofe ma la sfortuna sembra non bloccare gli scozzesi. Sembra, appunto, perché al minuto 83’, totalmente a sorpresa, arriva come un lampo l’incredibile gol portoghese di Carmo di testa su calcio d’angolo: si va ai supplementari. Qui i Rangers riprendono a spingere, caricati dal caldissimo pubblico, e sfruttando la superiorità numerica riescono a rifarsi sotto con Roofe, che finalmente segna in modo regolare (dopo due gol annullati dal Var nei 90 minuti) e al 102’ manda gli uomini di van Bronckhorst in semifinale. Al 105’ arriva addirittura un altro rosso nelle fila del Braga e con il doppio uomo in più la partita non ha più nulla da dire. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti