"Napoli, proveremo a batterti"

Il tecnico olandese: "La motivazione non mancherà è l'ultima possibilità di fare punti"

  • A
  • A
  • A

Il suo Feyenoord ha ancora zero punti in Champions League, ma Giovanni Van Bronckhorst non ci sta per passare da vittima sacrificale contro il Napoli. "La motivazione non mancherà, sarà l'ultima gara in Europa di questa stagione - ha spiegato - l'ultima possibilità per fare punti e proveremo a battere una grande squadra come il Napoli Abbiamo affrontato squadre fortissime". Sulla formazione: "Jorgensen? Siamo contenti di averlo. El Ahmadi è out".

Van Bronckhorst era in campo 20 anni fa, quando il Feyenoord fisse una notte magica battendo 2-0 la Juventus con doppietta del futuro nerazzurro Julio Cruz. ""Sarebbe bello, una partita indimenticabile per me. Una notte magica al De Kuip".

Il suo Feyenoord è arbitro della qualificazione del Napoli agli ottavi. "Tra Napoli e Shakhtar secondo me non ci sono molte differenze. Domani si deciderà, il City farà la sua gara, è forse la migliore in Europa adesso, e tra le altre due non vedo differenze".

L'obiettivo è quello di non chiudere l'esperienza in Champions a zero punti. "L'abbiamo vissuta in modo positivo, non è stata così tremenda. Sì, zero punti, ma contro squadre fortissime. Meritavamo però di esserci".

Il calcio olandese non gode di un buon momento di salute: il fallimento in Europa è sotto gli occhi di tutti. "Non ce ne sarà nessuna, lo so. Purtroppo il calcio in Olanda va cambiato, dobbiamo fare sforzi tutti, ma il futuro lo vedo molto positivo e spero si possano cambiare le cose per tornare a fare risultati in Europa".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments