Champions League, ufficiale: niente squalifica per Cristiano Ronaldo

Confermata la nostra indiscrezione: per il gestaccio solo una multa di 20mila euro

  • A
  • A
  • A

Ora è ufficiale: nessuna squalifica in Champions per Cristiano Ronaldo. La Commissione disciplinare dell'Uefa si è riunita e ha comunicato (alle 16.50), come da noi anticipato alle 14.50, di punire il gestaccio del portoghese in occasione di Juve-Atletico Madrid solamente con una multa. A CR7, così come accaduto a Simeone per "los huevos" dell'andata, è stata inflitta una sanzione di 20mila euro e potrà essere a disposizione di Allegri per l'andata dei quarti di finale contro l'Ajax.

Per il caso Ronaldo, il deferimento era arrivato per l'articolo 11, commi 'b' e 'd': il primo riguarda la "violazione delle regole base della condotta", il secondo "il discredito portato al calcio e alla Uefa". Con una linea di sentenze legate, prevalentemente, a sanzioni pecuniarie.
Confermata dunque la linea mostrata nel precedente di Simeone, che per 'los huevos' rivolto ai tifosi dell'Atletico nella gara di andata contro i bianconeri al Wanda Metropolitano aveva rimediato 20 mila euro di multa, presentandosi poi regolamente in panchina per la sfida di ritorno all'Allianz Stadium.

QUESTA LA DECISIONE UFFICIALE DELLA UEFA:
La Commissione disciplinare della Uefa (CEDB) ha oggi annunciato la seguente decisione:

Gara: Ottavi di finale della Uefa Champions League tra Juventus Football Club e Club Atlético de Madrid, giocata il 12 marzo in Italia

Investigazione sulla Juventus Football Club:

- Condotta inappropriata del giocatore Cristiano Ronaldo - Art. 11 (2) (b) e Art. 11 (2) (d) del regolamento disciplinare della Uefa

Decisione. La CEDB ha stabilito di:

- punire il giocatore della Juventus, Cristiano Ronaldo, con una multa di €20,000 per condotta inappropriata

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments