Sala, spunta un clamoroso retroscena: “Il contratto con il Cardiff non era valido”

Il calciatore avrebbe dovuto firmare un altro foglio affinchè il suo accordo con il club inglese venisse considerato conforme alle regole

  • A
  • A
  • A

Un nuovo colpo di scena si abbatte sulla tragica vicenda che ha colpito l'attaccante Emiliano Sala, scomparso lo scorso 21 gennaio e poi trovato morto alcuni giorni dopo nella Manica. Secondo il Daily Telegraph, il contratto che il 28enne avrebbe firmato con il Cardiff City sarebbe da ritenere non valido in quanto non conforme alle regole vigenti in Inghilterra. A rivelarlo sarebbero stati gli avvocati che stanno analizzando con attenzione i vari risvolti dell'accaduto: non a caso il club inglese ha bloccato ogni transazione verso il Nantes in attesa della chiusura delle indagini.


A supporto di questa versione ci sarebbe anche un foglio che Sala avrebbe dovuto firmare per apportare le modifiche necessarie affinchè il suo contratto con il Cardiff City potesse essere registrato e di conseguenza ritenuto valido. Una firma che non è mai arrivata a causa del terribile incidente. Intanto il cugino del 28enne ha gettato grandi ombre sull'accaduto parlando di ‘punti oscuri' e lanciando pesanti insinuazioni.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments