Emiliano Sala, ritrovato l'aereo nel canale della Manica

Nessuna traccia del corpo, la famiglia dell'argentino è già stata avvertita

  • A
  • A
  • A

Svolta nelle ricerche di Emiliano Sala: è stato individuato il velivolo su cui era salito l'attaccante argentino per andare da Nantes a Cardiff e scomparso il 21 gennaio scorso. Secondo le prime informazioni, la fusoliera è stata ritrovata sul fondo del canale della Manica da una delle barche incaricate dalla famiglia e dagli amici del calciatore grazie al crowdfunding anche se nel relitto non sono stati rinvenuti corpi

La famiglia di Sala è già stata avvertita. Mercoledì scorso la struttura investigativa del Dipartimento dei Trasporti britannico aveva annunciato di aver ritrovato resti di un aereo su una spiaggia francese nei pressi di Surainville senza specificare se fossero effettivamente del Piper Malibu PA-46-301P su cui viaggiavano il giocatore (che era appena stato venduto dal Nantes al Cardiff per 15 milioni di sterline) e il pilota David Ibbotson.

A quel punto le ricerche delle autorità inglesi, in collaborazione con quelle private finanziate dalla famiglia di Sala, erano riprese per condurre attività subacquee, con sonar a scansione laterale, nella speranza di recuperare il relitto dell'aeromobile in un'area di circa 13 chilometri quadrati.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments