GERMANIA

Bundesliga: Il Bayern Monaco dilaga e si prende il primo posto, Mainz-Schalke finisce 0-0

i bavaresi segnano tre reti in 12 minuti con Lewandowski, Coman e Gnabry che fa doppietta nella ripresa. Gol di Uth per il Colonia

  • A
  • A
  • A

Nella 22esima giornata di Bundesliga il Bayern Monaco dilaga in casa del Colonia 4-1 e si prende la vetta della classifica, +1 sul Lipsia secondo. Tre gol nei primi 12 minuti: Lewandowski la sblocca al 3’, Coman firma il raddoppio (5’), il tris è il colpo di biliardo di Gnabry al 12’. Nella ripresa arriva la doppietta di Gnabry al 66’, Uth segna al 70’ il gol della bandiera. Lo Schalke fa 0-0 in casa del Mainz, la squadra di Wagner resta al sesto posto. oi.

COLONIA-BAYERN MONACO 1-4
Il Bayern Monaco ha dimenticato da tempo il suo avvio stentato in campionato e grazie a questa vittoria si ritrova in vetta a +1 sul Lipsia. I bavaresi travolgono il Colonia 4-1: i padroni di casa stanno vivendo un buon periodo di forma, quattro vittorie nelle ultime sei, ma non possono nulla davanti a un Bayern di questo livello. Al Rhein Energie Stadion gli uomini di Flick mettono subito le cose in chiaro e passano in vantaggio al 3’ con Lewandowski. Bel pallone in profondità di Müller, l’attaccante polacco si presenta davanti a Horn e lo supera con un sinistro potente a incrociare. Due minuti dopo, il raddoppio degli ospiti: ancora Müller con l’assist per Coman, che abbandonato dalla difesa del Colonia al centro dell’area ha tutto il tempo per stoppare e spedire la sfera nell’angolino con un destro preciso. Al 12’ Gnabry stoppa alla perfezione il corner battuto da Kimmich, taglia l’area in diagonale, salta un avversario con un tocco felpato e con il destro piazza un colpo da biliardo nell’angolino lontano, dove Horn non può arrivare. Il Bayern sfiora anche il poker con Thiago Alcantara, poi, prevedibilmente, il ritmo della partita si abbassa. I bavaresi prendono fiato per un attimo e ripartono, Gnabry centra la traversa e prima Horn, poi il palo fermano Kimmich.

Nei primi minuti del secondo tempo Cordoba si vede annullare la rete dal Var per fuorigioco. Non arriva nessuna gioia per i padroni di casa che si vedono annullare il secondo gol in dieci minuti, vittima delle circostanze ancora la punta colombiana. Tanto possesso del Bayern al cospetto di un Colonia che non riesce a rendersi pericoloso e al 66’ arriva il poker dei bavaresi. Doppietta per Gnabry, destro a giro a mezza altezza dal limite dell’area per concludere con classe un’azione personale. Al 70’ Uth si lancia in area piccola e da due passi mette in rete sul perfetto assist di Kainz, poi Modeste in un paio di occasioni sfiora il gol senza risultato prima del triplice fischio finale.

MAINZ-SCHALKE 0-0
Terzo pareggio consecutivo per lo Schalke allenato da Wagner che rimane comunque agganciato alla zona Europa confermandosi al sesto posto. Dopo la convincente vittoria in casa dell’Hertha il Mainz di Beierlorzer pareggia in casa, in ogni caso un segnale positivo nella lotta per non retrocedere dopo le quattro sconfitte consecutive rimediate tra le mura amiche. Nel primo tempo alla Opel Arena non ci sono grandi occasioni fino al 43’, quando Gregoritsch vede respinta la sua conclusione da un difensore avversario e non riesce a portare in vantaggio gli ospiti.

Lo Schalke continua ad attaccare anche nella ripresa ma in apertura di ripresa la conclusione di McKennie non trova lo specchio della porta dei padroni di casa. Gli ospiti prevalgono nella percentuale di possesso palla ma non riescono a trovare varchi nello schieramento avversario. All’80’ l’ex Palermo Quaison, già arrivato a quota undici reti in questa Bundesliga, centra la traversa della porta difesa da Nubel. Nessun centro per lo svedese dopo la tripletta all’Hertha dello scorso weekend. Il colpo di testa di McKennie finisce lontano dallo specchio al 92’, ultima emozione del match che finisce a reti inviolate.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Vedi anche Bundesliga: tris e vetta per il Lipsia, il M’Gladbach passa a Düsseldorf Calcio estero Bundesliga: tris e vetta per il Lipsia, il M’Gladbach passa a Düsseldorf

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments