LA LUNGA BATTAGLIA

Bologna, Mihajlovic lascia l'ospedale: a breve riabbraccerà la squadra

L'allenatore serbo trascorrerà qualche giorno in famiglia e poi riabbraccerà la squadra

  • A
  • A
  • A

Dopo 34 giorni Sinisa Mihajlovic è uscito dall’Ospedale Sant’Orsola in cui era ricoverato dal 29 marzo scorso per combattere una possibile insorgenza legata alla leucemia. I valori e le analisi a cui è stato sottoposto hanno dato segnali buoni e confortanti, tanto da consentirgli il rientro a casa a Roma. Tra qualche giorno Miha farà ritorno a Bologna e a Casteldebole dai suoi ragazzi, per guidarli nel finale di stagione.

Era il 26 marzo quando il tecnico del Bologna convocò a sorpresa una conferenza stampa che fu un colpo al cuore per tutti gli appassionati di calcio e non solo, quando rivelò di doversi sottoporre ancora ad alcune cure per alcuni campanelli d’allarme sulla leucemia acuta mieloide che lo aveva colpito nel 2019.

Vedi anche Mihajlovic sorride dall'ospedale, la moglie: "Sei un leone dal cuore tenero" bologna Mihajlovic sorride dall'ospedale, la moglie: "Sei un leone dal cuore tenero" Da quel giorno, il Bologna, guidato in panchina dai fedeli Miroslav Tanjga e Emilio De Leo, si è rimesso in moto e non ha più perso una partita contro Milan, Sampdoria, Juventus, Udinese, Inter e Roma. Dieci punti in 6 partite. "Qui non mi fanno più uscire perché dicono che senza di me non perdete mai" aveva scherzato Miha giovedì scorso con la squadra che era andato a trovarlo sotto la finestra del Sant’Orsola. Ora, per fortuna, non si tratta di uno scherzo ma di una notizia che tutti noi aspettavamo con grande trepidazione.

IL COMUNICATO DEL BOLOGNA
"Nella giornata di oggi Sinisa Mihajlovic è stato dimesso dall’Ospedale Sant’Orsola, in buone condizioni generali. Forza Mister, siamo con te!".

IL POST DELLA MOGLIE ARIANNA

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti