WIMBLEDON

Wimbledon, Djokovic e Alcaraz si prendono gli ottavi in tre set

Entrambi non lasciano nemmeno le briciole rispettivamente a Kecmanovic e Otte: lo spagnolo se la vedrà al quarto turno con Sinner

  • A
  • A
  • A
© ansa

I due big stranieri impegnati oggi nel terzo turno di Wimbledon confermano i pronostici della vigilia. Novak Djokovic si aggiudica il derby serbo contro Miomir Kecmanovic: il numero 3 del mondo stende il suo connazionale 6-0, 6-3, 6-4 e ora se la vedrà contro Tim van Rijthoven. Non è da meno Carlos Alcaraz, che supera (anche lui in tre set) Oscar Otte con un netto 6-3, 6-1, 6-2: agli ottavi c’è Sinner. Tra le donne, fuori a sorpresa Maria Sakkari.

TABELLONE MASCHILE
34 a 4. Questi sono i numeri di Novak Djokovic contro i suoi connazionali. Dal maggio 2012, Nole non ha più perso un set contro un giocatore serbo. Una striscia da aggiornare a oggi a 11 partite consecutive dopo il successo per 6-0, 6-3, 6-4 ottenuto contro Miomir Kecmanovic, che vale al numero 3 del mondo il passaggio agli ottavi di finale di Wimbledon 2022. Kecamanovic viene semplicemente travolto nel primo parziale e, pur giocando un secondo set assolutamente dignitoso, va a sbattere sul muro Djokovic nel momento chiave. E così non ha potuto fare altro che alzare bandiera bianca, anche se alla fine è riuscito a strappare anche uno dei due break di vantaggio a favore di Djokovic nell’ultimo turno di servizio del 20 volte campione slam. Ad attenderlo al quarto turno ci sarà Tim van Rijthoven, la favola tennistica dell’ultimo mese. A maggior ragione dopo il 6-4, 6-3, 6-3 contro Nikoloz Basilashvili, numero 26 del mondo.
Carlo Alcaraz sarà il prossimo avversario di Jannik Sinner. Lo spagnolo si sbarazza del tedesco Oscar Otte, praticamente mai in partita, con un secco 6-3, 6-1, 6-2. A differenza di quello che è successo a Djokovic, il tennista iberico ‘manca’ l’appuntamento con il bagel; ma poco male. La partita è completamente sul velluto per il giovane campione spagnolo, che non lascia minimamente scampo a Otte. Il match si conclude in appena un’ora e 40 minuti. Anche Cameron Norrie stravince il proprio match: 6-4, 6-1, 6-0 a favore del numero 12 del mondo contro lo statunitense Steve Johnson. Agli ottavi di finale volano anche Frances Tiafoe, Jack Sock, Jason Kubler e Tommy Paul. Fuori Bublik, Cressy, Novak e Vesele.
 
TABELLONE FEMMINILE
Conferme e sorprese nei primi match dei sedicesimi di finale di Wimbledon per quanto riguarda il tabellone femminile. Ons Jabeur, numero 2 del mondo, supera la francese Parry 6-2, 6-3. Fuori invece dal discorso vittoria finale la numero 5 del ranking Wta, Maria Sakkari, sconfitta 6-3, 7-5 dalla tedesca Tatjana Maria. Se Jelena Ostapenko (17) non ha troppo problemi contro la rumena Begu, piegata in rimonta 3-6, 6-1, 6-1, Angelique Kerber (19) finisce ko contro la belga Mertens (6-4,7-5). Agli ottavi approdano anche Niemeier, Watson, Bouzkova e Garcia.
 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti