MotoGP, Aragon: Marquez domina e allunga in classifica

Rossi 3° perde il duello anche con Lorenzo

di NICCOLO' DE CAROLIS

Marc Marquez come previsto vince per distacco il Gran Premio di Aragona e allunga a 52 punti il vantaggio su Rossi. Valentino fa una grande prima parte di gara ma poi va in crisi e si fa passare anche da Jorge Lorenzo (2°). Grande duello tra i due piloti Yamaha, ma a due giri dal termine il pesarese va lungo e deve accontentarsi del terzo gradino del podio. Vinales chiude quarto, gara disastrosa per Andrea Dovizioso che termina undicesimo.

Quarta vittoria in stagione e mondiale ormai in cassaforte. Marquez fa bottino pieno nella sua Aragona, ma la gara non è stata rosa e fiori come si potrebbe pensare. Gli inseguitori dello spagnolo sanno che Marc ha il ritmo migliore e provano fin dalla prima curva a mettergli le ruote davanti. Il leader della classifica va in difficoltà e al terzo giro rischia anche di cadere. A quel punto Marquez inserisce la modalità-ragioniere che quest'anno gli ha portato grandi frutti e inizia piano piano a risalire dalla quinta posizione in cui si era ritrovato. Valentino, incredulo di trovarsi ancora davanti alla Honda numero 93, prova così a prendersi la testa della corsa. E' il momento migliore di Rossi: con due bei sorpassi su Lorenzo e Vinales si va a prendere il primo posto.

A metà gara il vento però cambia, Valentino inizia a soffrire un degrado delle gomme, mentre Marquez ritrova il ritmo forsennato che aveva mostrato nelle libere. Lo spagnolo passa Rossi e allunga senza troppe difficoltà. Non è finita: anche Jorge oggi ha un grande passo e le difficoltà di venerdì e sabato sembrano scomparse. E' un'occasione troppo ghiotta per Lorenzo per rifarsi dalla sconfitta di Misano. A cinque giri dal termine, dopo aver recuperato un secondo di distacco, mette a segno il sorpasso decisivo. Sembra la resa per Rossi, che invece ha il solito scatto d'orgoglio e rimane incollato agli scarichi dell'altra Yamaha. Valentino sul finale sembra addirittura averne di più, ma in un tentativo di sorpasso (forse troppo affrettato e rischioso) va lungo e si arrende all'ondata spagnola. Rossi termina la gara a sei secondi da Marquez, Vinales quarto a otto secondi. Un'altra grande gara del nuovo fenomeno iberico che deve solo rimproverarsi per due lunghi che gli hanno fatto perdere del terreno importante. Gara da dimenticare invece per le Ducati che terminano tutte fuori dai primi dieci, battute anche dalle due Aprilia.

Tornando a Rossi, oggi era quasi impossibile finire davanti a Marquez come nelle precedenti quattro gare. Il miglior risultato sarebbe stato il secondo posto, Valentino ci è andato vicino ma stavolta ha avuto la meglio il compagno di squadra. Il Dottore mantiene comunque 14 punti di vantaggio su Lorenzo e sale sul podio per la quarta volta consecutiva. Con un mondiale ormai chiuso l'obiettivo di Rossi rimane centrare la terza vittoria stagionale e chiudere a Valencia davanti al futuro pilota Ducati Jorge Lorenzo.

TAGS:
Motori
MotoGP
Aragon
Yamaha
Honda
Ducati
Lorenzo
Rossi
Marquez

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X