NAPOLI

Napoli, De Laurentiis: "Ibra? Qualunque allenatore lo vorrebbe"

Il patron degli azzurri: "E' un punto di riferimento per il calcio"

  • A
  • A
  • A

Dopo l'apertura di ieri, Aurelio De Laurentiis lancia nuovi segnali a Zlatan Ibrahimovic. "E' una bellissima persona a prescindere dal mio Napoli. Può fare ancora parecchio, può trascinare la squadra - ha detto il patron del Napoli ai microfoni di ESPN -. Sono convinto che qualunque allenatore amerebbe averlo al suo seguito. Magari anche come una specie di punto di riferimento. Per il calcio lui lo è e potrebbe esserlo per tutte le squadre".

Sognando Ibra, De Laurentiis prende le difese del grande colpo estivo, quell'Hirvin Lozano che ancora non ha fatto vedere il meglio di sé. "Lo vedo bene, bisogna avere pazienza con i giocatori nuovi che non hanno vissuto il calcio italiano. Deve ambientarsi in una città diversa, con un allenatore e dei compagni di squadra diversi. Lozano è un grandissimo giocatore, appena entrato con la Juve segnò un gol. Non si può avere tutto e subito - Bisogna avere sempre pazienza quando uno gioca in una squadra come la Juve o il Napoli, non si può pretendere di primeggiare subito tra tante prime donne. Negli ultimi 18 mesi abbiamo comprato 13 calciatori, è normale che ci vuole tempo affinché tutti si adattino e rendano al meglio".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments