AdL a Parigi, Allan al Psg si riapre: 80 mln e subito Barella al Napoli

Il presidente disposto a trattare solo per una cifra monstre. A Cagliari intanto arriva Christian Oliva e...

AdL a Parigi, Allan al Psg si riapre: 80 mln e subito Barella al Napoli

Cosa c'entra Christian Oliva, centrocampista uruguagio del Nacional Montevideo appena preso dal Cagliari, con il Napoli? C'entra perché l'operazione dei sardi potrebbe agevolare l'uscita immediata di Barella, obiettivo numero uno degli azzurri per un centrocampo che oltre a Rog (cercato dal Siviglia) potrebbe perdere anche e soprattutto Allan. Riepiloghiamo dunque la situazione. Il Psg aveva nelle settimane scorse sondato il terreno per il centrocampista brasiliano, trovando un muro di 80/100 milioni di euro sulla propria strada. Dopo aver mollato la presa, il club parigino (complice anche l'infortunio alla caviglia di Verratti) è tornato alla carica nelle ultime ore (forte anche del favore di Allan) e proprio la presenza oggi di De Laurentiis a Parigi per impegni lavorativi può diventare l'occasione per un nuovo contatto diretto.

Ottanta milioni la cifra di partenza per imbastire la trattativa (cifra che il club di proprietà qatariota potrebbe raggiungere, per aggirare le limitazioni del FPF, mettendo sul tavolo un contratto di sponsorizzazione pluriennale marchiato Qatar), che se poi andasse a buon fine obbligherebbe il Napoli reinvestirne una buona parte (50 milioni almeno) per dare ad Ancelotti il sostituto ideale, appunto Nicolò Barella. E qui si lega dunque l'acquisto di Christian Olivia da parte dei sardi. Al netto, ribadiamolo, di un interesse (ricambiato) del Psg per Allan che però non ha ancora preso le sembianze di un'offerta concreta.

TAGS:
De laurentiis
Napoli
Allan
Psg
Barella
Oliva

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X