Mercato Juve: niente accordo con Ganz, frenata per Lapadula

L'attaccante del Como ha preso tempo. Anche il Pescara ha resistito per il suo gioiello

Mercato Juve: niente accordo con Ganz, frenata per Lapadula

Con quindici vittorie consecutive in stagione la Juventus può dormire sonni tranquilli. Niente operazioni immediate, né in entrata né in uscita, e uno sguardo rivolto al futuro. Rinviato ogni accordo col Pescara per Gianluca Lapadula, opzionato per la prossima stagione insieme a Caprari, ma per il quale è saltata l'intesa immediata anche per l'inserimento del Napoli. Frenata anche sul fronte Ganz: non è stato trovato l'accordo con la punta.

Niente di irreparabile comunque, per concludere questo tipo di affare c'è tempo per sedersi attorno a un tavolo e tornare a discuterne. Però due affari in prospettiva che sembravano già chiusi, si sono arenati. Il primo riguarda Lapadula che il dg del Pescara Repetto ha blindato rimandando ogni discorso alle scelte presidenziali come su Caprari. La volontà della Juventus è di opzionare entrambe, ma sui gioielli abruzzesi c'è tanta concorrenza.

Discorso simile per Simone Andrea Ganz, figlio di Maurizio e protagonista di un'ottima stagione in B con il Como. Manca l'accordo sull'ingaggio del giocatore in scadenza di contratto a giugno che resterà sicuramente sulle rive del lago fino a fine stagione, poi si vedrà.

TAGS:
Mercato
Juventus
Ganz

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X