Juve, Arias per la corsia destra

Il colombiano del Psv Eindhoven potrebbe arrivare a giugno

  • A
  • A
  • A

La Juve pianifica il futuro sulla corsia destra per il dopo Lichtsteiner. E tra i nomi più caldi, oltre a quello di Matteo Darmian, negli ultimi giorni si starebbe facendo largo la pista che porta a Santiago Arias Naranjo, difensore classe 1992 del PSV Eindhoven e della nazionale colombiana. Il giocatore piace molto a Marotta e Paratici, che starebbero seguendo le sue prestazioni da tempo e lavorando per portarlo a Torino a giugno.

Classe '92, Arias ha mosso i primi passi nel campionato colombiano con l'Equidad. Dopo due stagioni in biancoverde, nel 2011 passa allo Sporting Lisbona, dove rimane fino al 2013, quando approda al PSV Eindhoven. E proprio nel club olandese Arias affinale sue qualità di terzino, giocando e segnando anche in Champions League contro il Bayern Monaco. Nella nazionale colombiana debutta il 15 ottobre 2013, giocando da titolare nella partita valida alla qualificazione al Mondiale del 2014 contro il Paraguay. Poi la convocazione per la Copa América Centenario negli Stati Uniti e le gare per le qualificazioni a Russia 2018.

Nella Juve dovrebbe prendere il posto di Lichtsteiner, destinato ormai a lasciare Torino a giugno. Da qualche tempo, infatti, gli scout bianconeri lo tengono d'occhio e le relazioni finora sono state tutte positive. Al momento la sua quotazione è di circa dieci milioni di euro e non è escluso che Marotta riesca a strappare anche un piccolo sconto inserendo nella trattativa qualche contropartite tecnica. La Juve puntella la corsia destra.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments