Cavani, il papà: "Al Psg soffre, mi piacerebbe vederlo alla Juve"

Luis Cavani apre ai bianconeri in un'intervista alla tv israeliana 'Sport5'

Cavani, foto IPP

Papà Cavani chiama la Juve. In un'intervista all'emittente televisiva israeliana 'Sport5', Luis Cavani ha parlato della difficile situazione che sta vivendo il Matador al Psg e del suo futuro, menzionando anche la squadra bianconera: "Zlatan non è disposto a giocare sulle fasce quindi fanno giocare lì Edinson. Lui, però, sta soffrendo al Psg. Mi piacerebbe vederlo giocare per il Real Madrid, il Manchester United o la Juve".

Il messaggio del padre di Cavani, lanciato dopo la sfida di Champions League contro il Chelsea, decisa proprio da un gol di suo figlio, è chiaro e forte e rivolto da una parte al Psg, dall'altra alle pretendenti del Matador. Tra queste c'è la Juve, che, nonostante le smentite, sta già lavorando per portare in bianconero l'attaccante uruguaiano a giugno. Il grosso problema riguarda l'ingaggio, visto che l'ingaggio netto di Cavani fino al 2018 è di otto milioni. Ma l'ex Napoli soffre troppo la rivalità con Ibrahimovic: "Lui è felice perché è in una delle migliori squadre d'Europa, ma oggi sta giocando in una posizione in cui non può dare il meglio delle sue potenzialità - ha proseguito Cavani senior - Edi sarebbe molto più efficace se giocasse come 'nove'. Se il Psg gli desse l'opportunità di giocare nella sua posizione, gli direi di restare a Parigi ma...".

TAGS:
Calciomercato
Psg
Cavani
Juve