Inter, Marotta mette Ramsey nel mirino

Contatto tra l'ad nerazzurro e l'Arsenal: l'obiettivo è anticipare la folta concorrenza. Juve e Milan compresi

  • A
  • A
  • A

Gli piaceva già quando ancora era alla Juve, figurarsi se si è dimenticato di lui adesso che l'Inter gli ha affidato un ruolo che più operativo non si poteva. Beppe Marotta sfida nuovamente la Juve - ma non solo - e mette Aaron Ramsey nel mirino. Il gallese, 28 anni, è in scadenza di contratto con l'Arsenal e ha già ampiamente annunciato di non avere intenzione di rinnovare. Logico, quindi, che il talentuoso centrocampista dei Gunners abbia immediatamente attirato su di sè l'attenzione dei maggiori club europei, dal Liverpool allo United fino al Bayern Monaco e, appunto, all'Inter e alla Juve. Senza dimenticarsi del Milan, che può contare sulla sponda di Gazidis, fresco di addio a Londra. L'Inter, però, nelle ultime ore ha fatto passi importanti e preso contatti con l'Arsenal e l'agenzia che cura gli interessi di Ramsey. L'obiettivo è anticipare la concorrenza portando il gallese a Milano già a gennaio.

Potrebbe quindi essere lui il primo grande acquisto dell'era Marotta. Grande perché sulla qualità del gallese non si discute e non è certamente un caso che, finito in panchina a Londra e in scadenza di contratto, si siano mosse molte tra le migliori squadre del Continente. Ramsey guadagna tanto e chiede tra i 6 e i 7 milioni di ingaggio, un impegno evidentemente non da poco per chi voglia strapparlo ai Gunners ma anche una spesa che, specie in casa Inter, è considerata necessaria per alzare il livello qualitativo del centrocampo e permettere a Spalletti di vivere qualche mese più tranquillo in campionato - con l'obiettivo Champions da non fallire - e dare la caccia all'Europa League.

Marotta intanto ha già mosso i primi passi. Sa di dover trattare con l'Arsenal e di dover mettere sul piatto un "incentivo" alla cessione per evitare a giugno di fare i conti con quanti sono pronti a coprirlo d'oro per acquistarlo a parametro zero. Su questo punto ci sarà quindi da lavorare e di cifre, al momento, non se ne parla. Attenzione, però, alla risposta delle altre pretendenti. Ramsey, lo abbiamo detto, piaceva e piace alla Juve ma soprattutto farebbe molto comodo al Milan, già sulle tracce di Fabregas e comunque alla ricerca di un centrocampista dai piedi buoni.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments