Juventus, Nedved studia Piatek: "Siamo attenti su di lui"

Anche i bianconeri nella lista delle pretendenti al bomber del Genoa, ma Perinetti frena: "A gennaio non si muoverà, forse a luglio..."

  • A
  • A
  • A

Sono arrivate due conferme. La prima è che Krysztof Piatek piace alla stragrande maggioranza dei top club europei, la seconda è che il Genoa non ha la benché minima intenzione di venderlo a gennaio. L'attaccante polacco terminerà la stagione in rossoblù, poi si potrà scatenare l'asta milionaria per il capocannoniere della Serie A con una lista di pretendenti che comprende anche la Juventus. Il vicepresidente Pavel Nedved, infatti, ha rivelato di seguire il numero 9 del Grifone, senza sbilanciarsi più di tanto: "Siamo attenti su di lui, è un giocatore interessante".

Giorgio Perinetti, invece, ha voluto mettere la parola fine alle indiscrezioni riguardanti una possibile cessione di Piatek dopo soli 6 mesi di Serie A. Il direttore sportivo del Genoa è stato chiarissimo, così come Enrico Preziosi nei giorni scorsi: "Lo ha detto il nostro presidente, lo ha ribadito più volte e lo confermiamo ovviamente anche noi, nel senso che non può muoversi a gennaio".
Poi, commentando l'interesse di squadre come Napoli, Roma, Real Madrid, Manchester United e Chelsea, Perinetti ha fatto capire che per portare via il gioiello acquistato per soli 4 milioni di euro dal Cracovia l'offerta dovrà essere altissima: "Speriamo che sia così talmente interessante da farci venire tentazioni per luglio. Vuol dire che ha fatto bene, vuol dire che è seguito, vuol dire che è cresciuto, che ha fatto tanti gol e che ha aiutato ancora la squadra".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments