WEEKEND DECISIVO

Messi, weekend decisivo: Guardiola vola a Barcellona

Il tecnico fotografato in città, parte l'assalto del Manchester City: incontro in settimana?

  • A
  • A
  • A

Il futuro di Lionel Messi continua a essere l'argomento numero uno del calciomercato internazionale e nella notte sono arrivate novità importanti che sembrano poter spingere la Pulce verso l'Inghilterra. Come ha documentato El Chiringuito Tv, che l'ha fotografato fuori da un noto ristorante della città, Pep Guardiola è infatti volato a Barcellona, il centro del mondo calcistico negli ultimi giorni, e secondo i rumors lo avrebbe fatto per incontrare l'argentino. Incontro che stando a quanto scrivono i giornali spagnoli sarebbe fissato per la prossima settimana. 

La notizia, anticipata ieri dalla stessa emittente tv spagnola che aveva parlato di un incontro imminente, sta facendo letteralmente impazzire i tifosi del Manchester City, che hanno inondato i social network di post.  Il viaggio di Guardiola potrebbe rappresentare la svolta, attesa comunque nel giro di pochi giorni, in quello che sarebbe il trasferimento più clamoroso del secolo. Anche perché nel weekend, probabilmente domenica, sarebbe atteso a Barcellona anche Jorge Messi, padre e agente della Pulce.

Ad alimentare i rumors anche la presenza nella città catalana di Ferran Soriano, massimo dirigente spagnolo del City tornato in patria per affari personali tra i quali la ristrutturazione del Girona, club del quale è azionista di maggioranza con il 47% delle quote. È possibile che al presunto incontro Messi-Guardiola si presenti anche lui. Il problema per Pep, al momento, è che corre il serio rischio di dover rimanere 14 giorni in isolamento, come prevede il protocollo britannico per chi rientri dalla Spagna. Un problema per la preparazione del City ma che sarebbe ben sopportato se fosse accompagnato dalla fumata bianca per l'ingaggio di Leo. 

Intanto Messi insiste: vorrebbe trovare un accordo amichevole per lasciare il Barcellona e - come scrive 'Sport' - non intenderebbe andarsene tra le polemiche (per questo avrebbe fatto conoscere le sue intenzioni ai dirigenti per tempo). Messi non vorrebbe una guerra mediatica né dispute in tribunale con il club e continuerebbe a chiedere, attraverso chi lo rappresenta, un "patto di non belligeranza". Ma il Barça non sembrerebbe intenzionato ad accontentarlo e gli avrebbe già fatto presente diverse volte volte che c'è un contratto valido fino al 30 giugno 2021 da rispettare. L'ipotesi che il Barça si sieda a trattare con Messi viene giudicata "molto improbabile" dai media iberici. 

Vedi anche Dall'Argentina: Messi parlerà presto della sua situazione col Barcellona Calcio estero Dall'Argentina: Messi parlerà presto della sua situazione col Barcellona

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments