MERCATO

Il Psg annuncia l'arrivo di Skriniar

Il club francese ufficializza l'ingaggio a parametro zero del difensore slovacco, reduce dall'addio all'Inter dopo sei stagioni e cinque trofei

  • A
  • A
  • A

Dopo aver trovato l'accodo lo scorso gennaio, l'arrivo a Parigi di Milan Skriniar è finalmente ufficiale. Ad annunciarlo è stato il Paris Saint-Germain con un post sui propri canali social in cui si vede una bandiera della Slovacchia, paese natale del difensore ex Inter. Skriniar arriva dai nerazzurri a parametro zero e in Francia ritroverà Achraf Hakimi, suo compagno di squadra a Milano nella stagione 2020/21 conclusa con la conquista dello scudetto ("La vittoria più bella", come ha detto lo stesso Skriniar nel messaggio di addio ai suoi vecchi tifosi).

Il centrale firma un contratto di cinque anni (fino al 30 giugno 2028) coi francesi: "Sono molto felice di essere parte di questo meraviglioso club. Il Psg è uno dei migliori club al mondo con giocatori di classe mondiale e tifosi fantastici", le prime parole di Skriniar.

Per sostituirlo l'Inter, che ha già chiuso per Bisseck, pensa anche a Demiral: "Lascerà l’Atalanta al 101% - ha dichiarato Furkan Yildririm, avvocato facente parte dell'agenzia di Cenk Melih Yazici, che ha la procura del difensore dell'Atalanta, a Inter-News.it - L’Inter è una possibilità concreta: le trattative fra i due club ci sono, con noi per ora no ma siamo pronti a muoverci". 

PSG, UFFICIALE ANCHE ASENSIO
Marco Asensio è ufficialmente un giocatore del Paris Saint-Germain. L'attaccante spagnolo si unisce al club di Ligue 1 per tre stagioni, fino a giugno 2026. Il 27enne giocatore si trasferisce a parametro zero dopo la conclusione dell'esperienza con la maglia del Real Madrid, da lui vestita per sette stagioni. "È un privilegio far parte di questo grande club che è il Psg", ha dichiarato Asensio. "Non vedo l'ora di unirmi ai miei nuovi compagni di squadra e lavorare con loro per raggiungere grandi obiettivi".

Vedi anche Inter, Skriniar ai saluti: "Scudetto vittoria più bella, a San Siro mi sono sentito protetto" inter Inter, Skriniar ai saluti: "Scudetto vittoria più bella, a San Siro mi sono sentito protetto"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti