Milan-Cutrone, il rinnovo è vicino

Stamattina l'incontro nella sede rossonera tra i procuratori dell'attaccante e Mirabelli: il giocatore guadagnerà 1,1 miioni di euro all'anno

  • A
  • A
  • A

Il Milan può sorridere: è vicinissimo il rinnovo di Cutrone. Stamattina, nella sede rossonera, si sono incontrati i procuratori dell'attaccante, Giovanni Branchini e Donato Orgnoni, e Massimiliano Mirabelli, il direttore sportivo dei rossoneri. Trovata l'intesa: il giocatore, al terzo rinnovo in poco più di un anno, firmerà fino al 2022, con la possibilità di una clausola che faccia scattare un ulteriore anno a partire dal prossimo luglio.

Cutrone è la vera rivelazione del Milan in questa stagione. Partito alle spalle di André Silva (38 milioni di euro al Porto) e Kalinic (25 milioni in totale alla Fiorentina), il classe 1998 ha saputo conquistarsi un posto da titolare segnando 15 gol stagionali: 7 in campionato, 2 in Coppa Italia (decisivo quello del 27 dicembre nel derby contro l'Inter ai quarti) e 6 in Europa League. Numeri che hanno spinto il Milan a incontrare i suoi procuratori.

Ma nella lista di Mirabelli non c'è solo Cutrone: come riporta Calciomercato.com, si è parlato anche di Mattia El Hilali (capitano della Primavera), il terzino sinistro Andrés Llamas e il terzino destro Raoul Bellanova.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments