F1, Rosberg: "Questo il podio della vita". Ricciardo: "Vettel non mi ha lasciato spazio"

L'australiano della Red Bull: "Volevo solo il punto di corda, Seb sarebbe passato comunque"

Foto AFP

"Muchas gracias!". Nico Rosberg si gode l'abbraccio del pubblico dopo la vittoria del GP del Messico: "Mi sono sentito come una rockstar, qui ho trovato il miglior podio dell'anno e forse di sempre. Ero primo alla prima curva, e con il mio compagno conta sempre. Secondo stop? Era precauzionale, non mi è piaciuto". Parole simili per Hamilton: "Mai visto un pubblico così, sembrava una partita di calcio". E Ricciardo: "Vettel non mi ha lasciato spazio".

L'australiano punge l'ex compagno Vettel, l'anno scorso con lui in Red Bull: "Pensavo di essere all'interno, non so se pensassi di superarlo, in realtà stavo solo cercando il punto di corda. Poi l'ho visto e ho cercato di evitarlo, ma non ci sono riuscito. Nella partenza di una gara può andare a finire così. Se però mi avesse lasciato spazio sarebbe comunque rimasto davanti. In sostanza mi ha chiuso. In gara poi non ho trovato abbastanza aderenza sul posteriore. Dietro la Williams non potevamo dare molto, forse sarebbe stato meglio cambiare strategia".

Protagonista di un incidente con l'altro ferrarista è stato Valtteri Bottas, terzo e sul podio in Messico: "La Williams ha fatto un lavoro fantastico, abbiamo corso da vincenti. Con Raikkonen c'è stato un piccolo contatto, non doveva finire così. Purtroppo le corse a volte vanno in questo modo".

TAGS:
F1
Formula 1
GP Messico
Rosberg
Hamilton
Bottas
Ricciardo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X