ATTACCO AL RE

F1, Verstappen stuzzica Hamilton: "Nulla di speciale"

"Successi dovuti alle sue macchine, nessuna pressione dai compagni di team"

  • A
  • A
  • A

Forse i recenti successi stanno dando un po' alla testa a Max Verstappen. L'olandesino della Red Bull, infatti, si è lasciato andare a qualche commento non proprio rispettoso nei confronti del campione del mondo. Lewis Hamilton. "Non è nulla di speciale. Non sono concentrato solo su Lewis. Ci sono altri grandi piloti nel paddock che sono in grado di ottenere risultati simili", ha detto a Motorsport.

Secondo Verstappen, a fare i successi dell'inglese sono state soprattutto le macchine che ha guidato più che le sue doti. "Dipende dalla macchina che ha avuto a disposizione - ha graffiato ancora - . Non credo che in questi anni abbia mai subito la pressione dei suoi compagni di squadra. Avrebbe dovuto vincere anche nel 2016 se non fosse stato per quel motore rotto (in Malesia, ndr). Dopo la pausa estiva ebbe alcune partenze poco felici e altri episodi a causa dei quali perse la testa del campionato, ma non ha mai avuto un compagno in grado di metterlo davvero in difficoltà". Attendiamo la risposta di Hamilton in pista a Spa dopo la sosta estiva...

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments