FORMULA 1

F1, ecco la bozza del calendario 2020: 19 GP e Monza il 6 settembre

Fia e Liberty Media sarebbero pronte a far ripartire il circus con due gare in Austria a inizio luglio

  • A
  • A
  • A

Prende sempre più forma il calendario della "nuova" F1 per questo travagliato 2020. Fia e Liberty Media stanno lavorando con i team nel caso fosse possibile partire nonostante la pandemia da coronavirus.  La bozza prevede Il via con due gare in Austria il 3-5 luglio e il 10-12 dello stesso mese, mentre il Gran Premio d'Italia a Monza sarebbe in programma dal 4 al 6 settembre. 

Vedi anche Chase Carey, la ricetta di Liberty Media per salvare il Mondiale  Formula 1 Chase Carey, la ricetta di Liberty Media per salvare il Mondiale  Dopo il GP di Austria e il Red Bull Ring 'II', le successive due gare si dovrebbero disputare a Silverstone nell'ultimo fine settimana di luglio e il primo fine settimana di agosto. Seguirà il GP di Ungheria, comunque a porte chiuse, il 9 agosto. Fra la fine di agosto e inizio settembre gli appuntamenti a Barcellona, Spa-Francorchamps e Monza. In totale sarebbero 19 i Gran Premio in programma, con il finale ad Abu Dhabi il 13 dicembre. Non sarebbero recuperati i Gran Premi di Olanda, Canada e di Singapore, oltre a quello di Australia.

IL CALENDARIO POTENZIALE
3-5 luglio GP Austria
10-12 luglio GP Red Bull Ring 'II'
24-26 luglio GP Gran Bretagna
31 luglio-2 agosto GP Silverstone 'II' 
7-9 agosto GP Ungheria
21-23 agosto GP Spagna
28-30 agosto GP Belgio
4-6 settembre GP Italia
18-20 agosto GP Azerbaijan
25-27 agosto GP Russia
2-4 ottobre GP Cina
9-11 ottobre GP Giappone
23-25 ottobre GP Usa
30 ottobre-1 novembre GP Messico 
6-8 novembre GP Brasile
20-22 novembre GP Vietnam
27-29 novembre GP Bahrain  
4-6 dicembre GP Bahrain 'II'
11-13 dicembre GP Abu Dhabi