Calcio ora per ora

varane: "ho avuto diverse commozioni celebrali, certi errori non sono casuali"

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

Raphael Varane ha lanciato un importante allarme in un'intervista rilasciata a L'Equipe. Il calciatore francese ha parlato delle commozioni celebrali a cui sono spesso sottoposti i giocatori e di come sia fondamentale compiere un atto di prevenzione al fine anche di evitare possibili ripercussioni sul gioco. Al Manchester United ci avevano consigliato di non fare più di 10 colpi di testa in allenamento... Mio figlio di 7 anni gioca a calcio e io gli consiglio di non prendere testate. Dopo aver fatto molti colpi di testa in carriera, dire che tutto è andato per il meglio è un po' complicato - ha spiegato il difensore transalpino -. Tante volte noi giocatori non lo capiamo, non pensiamo nemmeno a fare dei test. Riconoscere una commozione cerebrale e curarla è una vera sfida. È un vero problema di salute, può anche essere vitale. Le cose stanno cambiando poco a poco, ma possiamo ancora fare progressi in questo settore. Se guardiamo indietro alle tre partite più brutte della mia carriera, ce ne sono almeno due in cui avevo subito un trauma cranico qualche giorno prima".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti