RABBIA GRANATA

Torino, Comi e il mani di De Ligt: "Perché a Lecce era rigore e oggi no?"

Il dg granata Comi: "I due episodi sono molto simili, qui aveva anche più tempo per evitarla"

  • A
  • A
  • A

"Perché a Lecce hanno dato rigore e a noi no?". Il dg del Torino Antonio Comi non ci sta: il fallo di mano del difensore della Juve De Ligt nel derby è molto simile a quello di una settimana fa. E anche allora il tocco era stato dell'olandese: "Stasera aveva anche più tempo per evitarla - ha proseguito il dirigente granata nel post partita - L'ho rivisto tante volte, sentire commenti diversi dispiace. Vogliamo puntualizzare questa cosa, anche se ci interessava la bella prestazione".

"Sono arrabbiato perché non mi piace perdere, anche perché non lo meritavamo - ha detto il tecnico del Torino Walter Mazzarri - Ai giocatori a fine gara ho detto che sono orgoglioso della prestazione fatta - ha aggiunto - Ora voglio che tutte le partite da ora in poi vengano preparate come quella di oggi. Il portiere della Juve era stato bravo su Ansaldi, poi abbiamo avuto un’occasione con Verdi. Sono arrabbiato - ha ribadito - poi non parlo di altre cose. Preferisco parlare di altri episodi e preferirei che non mi faceste più domande”.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments