SERIE B

Serie B, Virtus Entella–Crotone 1-2: Armenteros-Simy gol, calabresi secondi

Gli uomini di Stroppa raggiungono il Frosinone sbancando il Comunale di Chiavari con una rete per tempo

  • A
  • A
  • A

Giocato a porte chiuse causa coronavirus, l’anticipo della 26.a giornata di serie B tra Entella e Crotone termina 1-2. Il vantaggio lo sigla, al 10’, Armenteros, dopo ottima assistenza di Molina, che si ripete all’84’, servendo Simy. Pellizzer di testa segna la rete della bandiera per l’Entella, che era rimasto in 10 per l’espulsione di Mazzitelli. Il Crotone sale al secondo posto, l’Entella resta poco fuori la zona playoff.

Il clima surreale che si sta respirando in questi giorni a causa dell’emergenza coronavirus e che ha imposto le porte chiuse per la sfida tra liguri e calabresi, è lo stesso che ha aleggiato per tutta la durata del match all’interno del Comunale di Chiavari, dove solo le urla dei due tecnici, Boscaglia e Stroppa, sono riuscite a spezzare un silenzio che non si addice per nulla ad una partita di pallone. La gara, nonostante le premesse, parte subito col botto grazie al Crotone, che con un 3-5-2 ordinato, sapientemente gestito in mezzo al campo dal duo Benali-Barberis, punta sulla verve offensiva del tandem composto da Simy e Armenteros. E’ proprio quest’ultimo, al 10’, a sbloccare la gara: iniziativa pregevole dalla sinistra di Molina, uno dei più positivi dei suoi, palla nel cuore dell’area e piattone nell’angolo dell’attaccante svedese che fulmina Contini. Boscaglia, che schiera l’Entella con il 4-3-1-2, non apprezza e striglia subito i suoi, con un effetto che porta i padroni di casa a tirare spesso verso la porta difesa da Cordaz, ma senza mai fare davvero male. Ci provano i due attaccanti dei liguri, De Luca e Morra, ci provano anche Schenetti e Coppolaro: il fortino di Stroppa, però, non trema. Boscaglia, ammonito nel corso del primo tempo, sprona i suoi durante l’intervallo e nella ripresa tenta di sparigliare le carte, inserendo al 65’ Mancosu per Morra. Un intervento di Benali in area, proprio sul fratello del centrocampista del Lecce, fa gridare l’Entella al rigore ma l’arbitro Aureliano non è dello stesso avviso. Il match prosegue senza troppi sussulti, fino al colpo di testa di Simy che all’84, servito ancora da Molina, suggella la vittoria del Crotone. Al 92’ poi, per doppia ammonizione, arriva l’espulsione di Mazzitelli, quindi Pellizzer, sempre di testa, sigla il gol della bandiera poco prima del fischio finale. Per i tifosi dell’Entella, comunque una bella notizia: la società ligure, dopo le porte chiuse, ha deciso di regalare per le prossime tre sfide casalinghe un biglietto gratis a tutti i propri abbonati, così da poterlo regalare a chi vogliono, nel tentativo di supportare la squadra nella scalata verso i playoff.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments