Serie B: tris Foggia alla Cremonese

Rossoneri scatenati con un tris ai lombardi, che piangono la scomparsa di un tifoso colto da un malore durante la trasferta

  • A
  • A
  • A

Nell'anticipo della 16esima giornata di Serie B, il Foggia ritrova la vittoria e batte 3-1 la Cremonese allo stadio Zaccheria, salendo a 12 punti. Al 14' Mazzeo sblocca la gara, il pari dei lombardi al 22' con il colpo di testa di Mogos. Rossoneri che poi si scatenano e trovano il tris con Kragl (39') e Iemmello (41'). La Cremonese piange la scomparsa di un proprio tifoso colto da un malore durante la trasferta in pullman.

Foggia e Cremonese aprono la sedicesima giornata di Serie B allo Zaccheria. I padroni di casa, ultimi in classifica insieme al Livorno a 9 punti, vogliono tornare al successo dopo sette turni, sperando che il cambio in panchina possa dare una scossa per risalire la classifica. Mentre la Cremonese punta a rientrare in zona playoff. Pavone, allenatore della primavera del Foggia ed all'esordio assoluto tra i professionisti, sceglie il 3-5-2 con Iemmello e Mazzeo in attacco: finita questa sfida sarà Padalino il nuovo allenatore del Foggia. Gli ospiti rispondono con il duo composto da Paulinho e Carretta. Parte subito molto forte la formazione di casa che, prima sciupa da due passi con Mazzeo, e poi non punge qualche istante più tardi con Iemmello. Al 14', però, Mazzeo non sbaglia da posizione ravvicinata. La Cremonese risponde con il lob d'interno di Castrovilli, che colpisce la traversa al 17'.

La formazione di Rastelli continua ad attaccare e, dopo aver fallito due occasioni con Paulinho, trova il pareggio al 22' con il colpo di testa di Mogos su azione di calcio d'angolo. Il Foggia si fa rivedere in avanti al 37' con la conclusione in diagonale di Iemmello, che però sfiora il palo e termina sul fondo. Poi la straordinaria punizione calciata da Kragl al 39' vale il nuovo vantaggio dei satanelli, che trovano subito dopo anche il tris con il colpo di testa di Iemmello (dubbi sulla sua posizione di partenza), bravo a ribadire in rete un pallone che poco prima era finito sulla traversa per la botta da fuori di Gerbo (41'). Intanto intorno al 55' arriva una tragica notizia: un tifoso della Cremonese è deceduto nel corso della trasferta dopo aver accusato un malore in una stazione di servizio all'altezza di Teramo e per questo motivo i tifosi lombardi hanno deciso di non assistere alla partita. Foggia che va a un passo dal quarto gol sempre con Iemmello al 63' con un tiro strozzato. Nel finale formidabile parata di Bizzarri sul colpo di testa dell'ex Spal Arini. Al triplice fischio è 3-1 per il Foggia che sale a quota 12 punti, mentre la Cremonese resta a 19.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments