Serie A, Sampdoria-Torino 1-4: Belotti trascina i granata

Il capitano firma una doppietta, poi le reti di Iago Falque e Izzo. Nel mezzo il gol dell'ex di Quagliarella

  • A
  • A
  • A

Un Torino bello e convincente travolge per 4-1 la Sampdoria nell'undicesima giornata di Serie A al Ferraris e vola a 17 punti in classifica, a -1 dal Sassuolo attualmente sesto, scavalcando Roma e Fiorentina. Protagonista del match è capitan Belotti che non segnava da 479 minuti in campionato, con una doppietta nel primo tempo (al 12' di testa e al 42' su rigore), poi Iago Falque cala il tris e il 32° gol dell'ex di Quagliarella riapre momentaneamente la partita, richiusa da Izzo al 77'.

Sampdoria e Torino sono a caccia di punti per l'Europa e vogliono vincere. Giampaolo conferma Saponara alle spalle di Quagliarella e preferisce Caprari al rientrante Defrel, mentre Mazzarri (in tribuna) conferma la stessa formazione che ha ben fatto contro la Fiorentina. E il Toro comincia subito a spingere sulla fascia destra con De Silvestri che crossa per Belotti. Il capitano granata non trova la porta, ma sono solo le prove generali per il gol del vantaggio. Al 12' dopo un'azione insistita arriva un altro cross dell'ex e Belotti infila il pallone ancora di testa all'angolino basso lasciando immobile Audero: il numero 9 può scatenare la sua gioia dopo 479 minuti a secco in Serie A tra le proteste blucerchiate. Perché a inizio azione Barreto si fa male in un contrasto, l'arbitro Rocchi non fischia e il Torino continua a giocare mentre il paraguaiano rimane a terra. Inevitabile poi il cambio con Linetty.
Per la prima occasione dei padroni di casa bisogna aspettare altri 5', quando Praet prende l'iniziativa con un destro basso sul secondo palo dal limite dell'area di rigore trovando la risposta pronta di Sirigu che blocca. E dopo una conclusione a giro col destro di Iago Falque, la Samp va vicina dal pareggio: Saponara prende palla e finta il tiro dai 20 metri allargando per Caprari, che tenta il gol alla Del Piero, ma la sfera esce di qualche centimetro alla sinistra di Sirigu che poteva solo sperare. L'ex portiere del Paris Saint Germain è reattivo, invece, sul colpo di testa di Quagliarella servito su punizione da Caprari, che al 39' prova a pescare in area Praet. C'è un contatto con l'anca di Aina e il centrocampista belga finisce a terra chiedendo il rigore, ma Rocchi lo invita caldamente a rialzarsi senza optare per la simulazione (sarebbe stato il secondo giallo, dopo un fallo del numero 10 su Izzo).
Non passa neanche un minuto che sul ribaltamento di fronte il rigore viene fischiato in favore del Torino, anche in questo caso non ci sono dubbi per Rocchi: lancio preciso di Baselli per Belotti partito in posizione regolare, l'attaccante controlla al volo aggirando Murru e Audero lo stende tentanto di intercettare il pallone in tuffo. Sul dischetto si presenta ovviamente Belotti che spiazza Audero e bissa la doppietta realizzata a Marassi il 16 febbraio 2016. Nel recupero ci prova ancora Iago Falque, stavolta rientrando da destra sul sinistro, sfiorando il palo alla destra di Audero.

Nella ripresa Giampaolo prova a cambiare le carte riportando Caprari sulla trequarti e inserendo Defrel per un Saponara sottotono. Neanche il tempo di riorganizzarsi che De Silvestri sfonda ancora sulla fascia e mette in mezzo sul secondo palo trovando la sponda di Aina, che travolge Bereszynski rimasto a terra: il pallone arriva sul sinistro di Iago Falque che si coordina al volo e fredda Audero.
Bravo il portiere dell'Under 21 a negare il poker a Baselli, che al 65' spinge Praet in area col braccio sulla schiena e Rocchi stavolta concede il rigore. Quagliarella calcia poco angolato e Sirigu respinge, ma il capitano doriano è lesto a raccogliere ancora il pallone, dribblare il portiere avversario e depositare il pallone in rete per il suo 32° gol da ex, il quarto contro i granata.
La Samp prende coraggio esponendosi al contropiede del Toro che lavora ancora sull'asse Baselli-Belotti: sinistro al volo dell'ex Palermo che trova ancora pronto Audero. Nulla da fare per l'estremo difensore blucerchiato al 77' sul calcio d'angolo battuto dal neo entrato Berenguer: il pallone sbatte sulla spalla di Belotti lasciato libero e Izzo è il più rapido nella mischia a trasformare il tap-in. Dopo Iago è il secondo ex genoano a colpire i blucerchiati.
Il punteggio per i padroni di casa rischia di essere ancora più rotondo, ma Audero dice ancora di no al sinistro al volo di Belotti, stavolta sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dal solito Baselli. Quagliarella e Praet sono gli ultimi ad arrendersi in casa Samp: il capitano cerca la doppietta al 90' con un destro incrociato che esce di poco alla destra di Sirigu e il belga non trova la porta dopo una buona percussione nel secondo dei 4 minuti di recupero.

Audero 6.5 - Causa il rigore del 2-0, ma salva tre volte su Belotti e Iago Falque evitando che il punteggio sia ancora più duro.

Murru 4.5 - Non riesce a contenere De Silvestri praticamente mai, concedendogli ogni volta il cross, e davanti è poco incisivo.

Quagliarella 6 - Timbra ancora una volta il cartellino contro una sua ex squadra e prova in altre due occasioni a fare gol. Insieme a Praet è l'ultimo ad arrendersi, da capitano vero.

Izzo 7 - Rende inefficaci i tentativi di dribbling di Caprari e quando avanza è pericoloso. Firma anche il gol che chiude definitivamente la partita.

Belotti 7.5 - Finalmente il Gallo! Sblocca il match mettendo fine a un digiuno durato troppo tempo e trascina la squadra alla vittoria.

De Silvestri 7.5 - Semplicemente devastante sulla fascia destra. Dal suo piede nascono i gol dell'1-0 e del 3-0 e continua a spingere fino al fischio finale.

Iago Falque 7 - Dopo vari tentativi sia di destro che di sinistro continua a insistere e viene premiato dalla sponda di Aina. Sempre in appoggio a Belotti, mette in grande difficoltà i centrali blucerchiati.

Baselli 7 - Meraviglioso il lancio per Belotti nell'azione del rigore, così come quello per il sinistro al volo del capitano servito su punizione. È il padrone del centrocampo e detta i tempi della manovra granata.

SAMPDORIA-TORINO 1-4

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero 6.5; Bereszynski 5, Tonelli 5, Andersen 5, Murru 4.5; Praet 6, Ekdal 5.5, Barreto sv (15' pt Linetty 5.5); Saponara 5 (8' st Defrel 5.5); Caprari 5,5 (34' st Kownacki sv), Quagliarella 6. A disp.: Rafael, Belec, Tavares, Colley, Sala, Ferrari, Jankto, Vieira, Ramirez, Defrel, Kownacki. All.: Giampaolo 5

TORINO (3-5-2): Sirigu 6.5; Izzo 7, Nkoulou 6.5, Djidji 6.5; De Silvestri 7.5, Baselli 7, Rincón 6 (40' st Soriano sv), Meité 6, Aina 6; Iago Falque 7 (23' st Berenguer), Belotti 7.5 (37' st Zaza sv). A disp.: Ichazo, Rosati, Bremer, Moretti, Ansaldi, Lyanco, Lukic, Berenguer, Soriano, Parigini, Edera, Zaza. All.: Mazzarri 7

Arbitro: Rocchi (Firenze)
Var: Irrati (Firenze)
Marcatori: 12' pt, 42' (rig.) Belotti (T), 10' st Iago Falque (T); 21' st Quagliarella (S); 32' st Izzo (T)
Ammoniti: Praet, Ekdal (S), Rincón, Meité (T)
Espulsi: -

- Con 3 vittorie e cinque pareggi, il Torino è rimasto imbattuto nelle ultime 8 trasferte di Serie A; i granata non ottenevano una striscia così lunga nella competizione fuori casa da novembre 1992, quando arrivarono a nove.
- Il Torino non segnava 4 gol in trasferta da marzo 2018 contro il Cagliari.
- La Sampdoria ha subito 7 gol nelle ultime 2 giornate di campionato, tanti quanti nelle precedenti 10 in A.
- Nell'anno solare 2018 Sirigu ha respinto 4 rigori in Serie A (su 5 ricevuti): nessun portiere nei top-5 campionati europei ha fatto meglio.
- Andrea Belotti ha ritrovato il gol in Serie A dopo 479 minuti, dalla rete contro il Napoli della quinta giornata. Belotti non segnava un gol di testa in Serie A da aprile 2017 (contro il Cagliari).
- Nono assist di De Silvestri in Serie A con la maglia del Torino: cinque di questi sono stati per un gol di Belotti.
- Belotti non realizzava una marcatura multipla in Serie A da aprile contro il Crotone.
- Belotti ha realizzato entrambi gli ultimi due rigori in Serie A, dopo che aveva sbagliato 3 dei precedenti 4.
- Gli ultimi 3 gol in A di Iago Falque sono arrivati tutti in trasferta, due dei quali al Ferraris (contro Genoa e Samp).
- Quagliarella ha segnato 4 gol contro il Torino in Serie A, due dei quali nelle ultime 3 sfide contro i granata.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments