IL DOPO FERRERO

Sampdoria, Vidal: "Due soggetti hanno già passato le verifiche"

Il proprietario legale del club: "Dal giorno dell'arresto di Ferrero ho ricevuto cinque manifestazioni di interesse, non c'è il gruppo Vialli"

  • A
  • A
  • A

Continuano le manovre attorno alla Sampdoria dopo l'arresto dell'ormai ex presidente Massimo Ferrero. A fare il punto sulla situazione societaria è Gianluca Vidal, proprietario legale del club attraverso il trust Rosen: "Dal giorno dell'arresto di Ferrero ho ricevuto cinque manifestazioni di interesse per la Sampdoria -  le sue parole all'Ansa -. Prima di sedermi ad un tavolo chiedo tre cose: chi è l'effettivo soggetto interessato, la sua disponibilità economica e la tracciabilità delle sue risorse finanziarie. Verifiche che ho già fatto per due soggetti. Teoricamente con loro la due-diligence potrebbe iniziare tra un paio di settimane". Vidal ha poi svelato che, al momento, non c'è in corsa il gruppo che fa capo a Gianluca Vialli.

Getty Images

I tempi tecnici per la cessione saranno di "almeno quattro mesi, un periodo standard per un'operazione di questo tipo". Presto per sbilanciarsi sul prezzo: "I parametri sono sempre gli stessi che abbiamo visto nelle cessioni di altri club, quello che fa la differenza è il debito che ci può essere". Specializzato in crisi aziendali e governance di società Vidal, da sempre uomo di fiducia di Ferrero, fa parte del cda decaduto dopo le dimissioni dell'imprenditore romano. Il 23 dicembre si riunirà l'assemblea degli azionisti per scegliere il nuovo consiglio di amministrazione: "Io presidente? Non amo stare sotto i riflettori, sceglieremo la soluzione migliore per il bene della Samp". E sottolinea: "Ci sono tre situazioni differenti. La prima riguarda Ferrero, ho massima fiducia nella magistratura e auspico che a breve i difensori possano chiarire la situazione: dal punto di vista affettivo e umano la mia vicinanza è assoluta alla famiglia e a un uomo di 70 anni che oggi vive un'esperienza orribile. Poi c'è la seconda situazione, il concordato di Eleven Finance e Farvem, a Roma, dove aspettiamo lo scioglimento della riserva del Tribunale, e infine la Sampdoria. Sono tre cose separate, Sampdoria e i concordati sono estranei alla situazione giudiziaria attuale e non vanno quindi mescolate cose che sono assolutamente separate".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti