NERVI TESI

Samp, Ferrero nel mirino dei tifosi: paura al ristorante

Blitz di alcuni sostenitori blucerchiati mentre il numero 1 del club stava pranzando: necessario l'intervento della Digos

  • A
  • A
  • A

Non è un momento semplice per la Sampdoria, che ha iniziato la stagione con due ko di fila mentre il presidente Massimo Ferrero è al lavoro per cedere la società. Giovedì l'alta tensione degli ultimi giorni è sfociata in un blitz dei tifosi blucerchiati al ristorante dove il numero 1 del club stava pranzando. L'intervento degli agenti della Digos, che da qualche tempo accompagnano Ferrero nei suoi spostamenti a Genova insieme alla sua scorta personale, ha evitato ogni contatto e la possibilità che la situazione degenerasse.

Ferrero si trovava a pranzo in un ristorante di via Brigate Bisagno, molto vicino alla Questura di Genova dove poi è andato a sporgere denuncia. Il clima, da quando nove mesi fa il presidente blucerchiato ha deciso di cedere la società, è diventato con il passare dei giorni sempre più teso vista la fase di stallo in cui si trova la trattativa con il gruppo guidato da Vialli. La distanza tra domanda e offerta, secondo quanto riferito da Telenord, al momento è di circa 15 milioni di euro.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments