Roma, Pallotta: "Alibi finiti, i giocatori tirino fuori le palle"

"La sconfitta contro il Napoli è inaccettabile, il tempo delle scuse è finito"

  • A
  • A
  • A

La crisi della Roma non accenna a placarsi e nemmeno il cambio tecnico, con l'arrivo di Ranieri in panchina al posto di Di Francesco, ha normalizzato la situazione. L'1-4 in casa contro il Napoli ha complicato la rincorsa Champions della Roma facendo esplodere la rabbia del presidente Pallotta: "I giocatori devono lottare e tirare fuori le palle - ha tuonato -, nessuno ha più alibi. Questa sconfitta è inaccettabile".

"Tutti sanno cosa è andato storto quest'anno e per questo abbiamo dovuto cambiare. Ma il tempo delle scuse è finito. La partita con la SPAL è inaccettabile, quella di oggi è stata anche peggiore".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments