Roma, pace fatta tra Zaniolo e 'Le Iene': arrivano le scuse al centrocampista

Dopo la discussa intervista al gioiellino giallorosso, Nicolò De Devitiis fa marcia indietro: "L'ho fatta fuori dal vaso"

Il caso è chiuso. Dopo la discussa intervista a Nicolò Zaniolo e alla madre, Francesca Costa, de 'Le Iene', che ha infastidito il giocatore e provocato la reazione piccata della Curva Sud giallorossa, Nicolò De Devitiis, l'intervistatore, ha fatto un passo indietro e ha chiesto scusa al giovane centrocampista: "Stavolta ho sbagliato. L’ho fatta fuori dal vaso" ha detto l'autore del servizio a 'Teleradiostereo'. 

Roma, pace fatta tra Zaniolo e 'Le Iene': arrivano le scuse al centrocampista

"Ci sono tante cose dietro, c’è un gruppo che lavora, non è una giustificazione, ma il mettere davanti il fatto che le Iene sono così, passa in secondo piano. È una cosa che non mi rappresenta da uomo. Più che chiedere scusa, ripeto l’ho fatta fuori dal vaso, ho 28 anni e non 40, sbagliando s’impara e questa roba me la porterò dietro come bagaglio personale. Sono qui per prendermi le mie responsabilità, avrei potuto stare zitto e invece sono qui in una radio romana alla gogna, sai bene tutte le minacce che mi sono arrivate ma lasciamo stare. Sono qui per chiedere scusa".

Caso ufficialmente chiuso quindi, visto che De Devitiis ha spedito un mazzo di fiori alla Costa e a Zaniolo. "Rose bellissime" e scuse più che accettate, come fa sapere la donna sul proprio profilo Instagram.
TAGS:
Calcio
Roma
Zaniolo
Iene
De vitiis
Pace fatta
Mamma

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X