QUI ROMA

Roma, Fonseca contro l'arbitro: "Episodi incomprensibili, c'era un rigore"

Il tecnico portoghese: "Non capisco il primo fallo di Pedro, come si può dare il giallo"

  • A
  • A
  • A

Paulo Fonseca, espulso alla fine del primo tempo, se la prende con l'arbitro Maresca per la direzione di gara. "L'arbitraggio non mi è piaciuto. Non capisco il primo fallo di Pedro, come si possa dare un giallo in questa situazione. Dopo penso al fallo su Pellegrini - ha spiegato il tecnico della Roma -. Posso capire che l’arbitro può non vedere, ma c’è il Var oggi. Come si può avere un dubbio poi sul rigore che si può dare a noi".

lapresse

Sulla sua espulsione per proteste. "Stavo chiedendo all'arbitro spiegazioni sul primo fallo di Pedro, sul fatto che abbiamo fatto cinque falli e abbiamo avuto quattro gialli. Solo questo".

L'allenatore portoghese, nonostante lo 0-0, è soddisfatto della prova dei suoi. "Sono molto orgoglioso della squadra. Abbiamo fatto una partita molto buona anche con un uomo in meno. Abbiamo avuto le principali occasioni per fare gol, abbiamo sempre avuto una buona organizzazione difensiva, non abbiamo concesso opportunità al Sassuolo".

Sulla prova di Dzeko. "Ha fatto un gran lavoro difensivo e quindi poi è più difficile arrivare fresco, specialmente per un giocatore che è stato a lungo fermo. Nel secondo tempo meritavamo il gol".

Sulla possibilità di vedere il bosniaco e Borja Mayoral insieme dall'inizio. "Può essere una possibilità. Borja è in crescita, oggi abbiamo cambiato modo di difendere, iniziando con Pedro dal lato di Dzeko. E’ una possibilità. L’importante era non lasciar giocare il Sassuolo al centro".

Vedi anche Serie A: Roma-Sassuolo 0-0. I giallorossi, in dieci, vanno vicini alla vittoria Calcio Serie A: Roma-Sassuolo 0-0. I giallorossi, in dieci, vanno vicini alla vittoria

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments